Controllo utente in corso...

Storia per la 4a superiore: Scheda libro sul programma di storia del quarto superiore: storia europea dal 1500 al 1700. .(documento doc 11 pagg.) ( formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da

Plutone Appunti di storia: classe 4a   1500-1600: Dal 1500 si cerca di consolidare le monarchie feudali (vedi Consolidamento della monarchia francese), ossia un sistema feudale che faccia capo ad un re, un capo più o meno discusso appartenente ad una classe feudale. Il re fa le leggi e le fa rispettare dove ci riesce: infatti, dove c'è un feudatario troppo potente il monarca non ha nessun potere pratico. Per esempio, sapendo la debolezza di Luigi VI il conte di Provenza lo sfida per dimostrare la debolezza della monarchia francese. Le monarchie feudali sono uno stato intermedio. Nel 1300 scoppia la guerra dei cent'anni (vedi Guerra dei cent'anni). Africa e la tratta degli schiavitù: Dal 1500 l'Africa fu oggetto di quella penetrazione europea che mutò profondamente la fisionomia interna del continente. Inoltre nell'Africa settentrionale Selim I conquistò l'Egitto battendo i mamelucchi che però ripresero dopo un secolo il potere. La sovranità turca intento si estese su Algeria, Tunisia e Tripolitania. Il Marocco rimase invece indipendente. La penetrazione europea portò alla deportazione in massa degli schiavi neri in America poiché apparivano laboriosi e più adatti degli indios al lavoro nelle piantagioni e nelle miniere. La tratta degli schiavi diventò un vero e proprio traffico su larga scala portando alla deportazione di 10 milioni di neri. Antiassolutismo francese: In Francia nella prima metà del settecento la critica dell'ordine divenne un tratto dominante della cultura. L'espressione di un governo antiassolutistico fu il pensiero di Charles - Louis de Secondat, barone di la Brède e di Montesquieu, uno dei maggiori teorici politici di questo secolo: teorizzò infatti una monarchia controllata dai corpi intermedi e da leggi per regolare i rapporti. Austria (seconda metà del seicento): Slesia, Austria, Croazia, Tirolo, Ungheria, Transilvania, Boemia, Moravia. Cacciata nel 1697 da parte di Eugenio di Savoia a Zenta dei turchi, impero multiforme. Austria (prima metà del settecento): In questo periodo si ha il rafforzamento dei poteri della corona. Dopo la Morte di Carlo V, Maria Teresa (che doveva salire al trono secondo la Prammatica sanzione) dovette affrontare un sfida nel corso della guerra di successione austriaca e nella guerra dei sette anni. Maria Teresa si avvalse di Kaunitz come governatore per le riforme amministrative. Inoltre si cercò di rimettere in piedi un esercito debole portandolo a 200.000 uomini. Austria (seconda metà del settecento): L'impero asburgico alla fine della guerra dei sette anni si trovava di fronte a gravi problemi fiscali, per cui Maria Teresa fu costretta a creare una Cancelleria di Stato atta a coordinare le attività dei ministri. Inoltre la corona ottenne introiti nella Lombardia e in Austria privando la Chiesa di alcuni tradizionali privilegi. Questa riforma fu vista da molti come la rivendicazione da parte dello Stato dell'assolutezza del suo potere sulla Chiesa (questa concezione si fece più forte quando sal Continua »

vedi tutti gli appunti di storia »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.233799934387 secondi