Storia delle guerre puniche: schema e riassunto

Appunto inviato da Voto 8

Guerre puniche: schema riassuntivo del programma di storia per il primo superiore, dal 282 a.c. al 40 a.c (5 pagine formato doc)

STORIA GUERRE PUNICHE: SCHEMA E RIASSUNTO

282a.c. Roma che ha esteso i propri interessi in Magna Grecia ritiene di non poter più accettare la supremazia di Taranto in quell' area e viola il trattato di pace con quella città
280-272a.c. Pirro, chiamato in aiuto dai Tarantini infligge ai romani alcune sconfitte poi passa in Sicilia liberandola dai Cartaginiesi. Tornato in Italia è sconfitto dai romani a Benevento e lascia la penisola. Taranto è sottomessa a Roma che consolida la sua presenza in Magna Grecia
264 a.c. Incertezza da parte del senato per intervenire a favore dei mamertini
264-241a.c. Roma che durante la guerra contro Pirro aveva rinnovato l' alleanza(278) con Cartagine trova ora inaccettabile l' egemonia punica sulla Sicilia e approfitta delle richieste d' aiuto dei Mamertini di Messina per aprire le ostilità. La prima guerrra punica dura venti anni e Roma grazie anche all' alleanza con Ierone II di Siracusa risulta vincitrice.

Storia delle guerre puniche e Cartagine: riassunto


GUERRE PUNICHE SCHEMA

262-26a.c.Viene conquistata Agrigento
224a.c.Scontro decisivo di Roma contro Cartagine alle isole Egadi
238a.c.Anche la Sardegna viene sottratta ai cartaginiesi e diventa provincia romana
235a.c.La Corsica viene annessa alla provincia di Sardegna
230-228a.c. La guerra contro Teuta regina degli illiri si risolve a vantaggio dei romani. L'Adriatico è ripulito dai pirati
231 Roma va in Spagna per controllare l' attività dei Barcidi
228 Roma viene ammessa ai giochi istrici a Corinto
225-221a.c. Tribù galliche passano le Alpi e arrivano in Etruria . I romani li fermano a Talomone e a Casteggio. Eliminato il pericolo Roma procede alla pacificazione forzata dell' Italia settentrionale.

Guerre puniche: riassunto


PRIMA GUERRA PUNICA RIASSUNTO

219a.c. Annibale succeduto al padre Amilcare alla guida dell' esercito Cartaginiese in Spagna abisce alla rivincita su Roma ed espugna Sagunto alleata dei Romani
218a.c. Ha inizio la seconda guerra punica. Annibale attraaversa le Alpi e invade l' Italia I romani sono sconfitti al Ticino e al Trebbia
217-216a.c.Annibale vince ancora al Trasimeno ma invece di assalire Roma si dirige in Puglia Il dittatore Quinto Fabio Massimo con la sua tattica di temporeggiamento evita per un po' a Roma nuove sonfitte ma i consoli Emilo Paolo e Terenzio Varrone cercano lo scontro presso Canne e subiscono una disfatta
215a.c. Annibale si allea con Filippo V di macedonia per tenere occupati i Romani.

Guerre puniche: schema


LA SECONDA GUERRA PUNICA

216a.c. Viene votata a Roma una lectio senatu (provvedimento del senato) che sostituiva 177 senatori su 300.
214-212a.c. Alla morte di Ierone II Siracusa si ribella a Roma ma è assediata ed espugnata da Claudio Marcello. Tutta la Sicilia è ora romana
211-209 In Spagna Publio e Gneo Scipione che combattono contro Asdrubale fratello di Anniblale sono uccisi in combattimento. Il comando passa a Publio Cornelio Scipione che conquista Cartagena e si rivela un grande stratega In Italia dove Annibale comincia a essere isolato i Romani conquistano Capua e Taranto.