Controllo utente in corso...

Organizzazione Aziendale: Sintesi del libro di Roberto Cafferata "Direzione aziendale e organizzazione" (44 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da miladygiulieta1

ORGANIZZARE" IN IMPRESA

Parsons: "organizzazione"= insieme sociale strutturato in parti,
intenzionalmente ordinato e diretto all'ottenimento di un preciso fine, quello del soggetto economico (persona fisica o giuridica) che ne ha il controllo.

BOULDING: ha sintetizzato quali sono le forze creatrici dell'organizzazione nel sistema della società , queste forze sono emergenti come la domanda e forze alimentate dall'offerta. Per quanto riguarda la domanda di organizzazione Boulding crede che essa nasca dal bisogno di soddisfare ineliminabili bisogni umani, soddisfatti solo attraverso uno sforzo di gruppo, Boulding formalizza il ruolo assunto da ciascun membro nel concetto di status .

Secondo un altro studioso, Stinchcombe, ci sono anche altre possibili forze ad alimentare la domanda di organizzazione ad esempio: consapevolezza che bisogna mettere assieme più risorse per raggiungere un obiettivo che resista nel medio-lungo termine, l'opportunità di conseguire benefici futuri ai costi delle risorse impiegate nel presente, la disponibilità di risorse crea di per sé una spinta alla strutturazione delle operazioni necessarie al loro impiego.

Per quanto riguarda l'offerta Boulding nota che le organizzazioni già create possonop essere veicolo di moltiplicazione
dei fenomeni organizzativi (autogenerazione di organizzazione).

Boulding rileva che le organizzazioni sono strumenti utili per risolvere problemi sociali diffusi,e dunque limiti alla diffusione dei fenomeni organizzativi possono sorgere sia per carenza di domanda sia per incapacità endogene dell'offerta.

VON BERTALANFFY : definisce i sistemi come i complessi costituiti di elementi in interazione sia tra loro che con l'ambiente circostante, dunque sono "complessità organizzate". Complessità significa elevato numero di agenti (variabili umane, tecniche, materiali e immateriali) e di interazioni tra detti agenti.

La complessità si esprime attraverso 3 fattori: DIFFERENZIAZIONE, INTERAZIONE e INTEGRAZIONE.


La differenziazione comporta la divisione dei compiti e quindi dei ruoli ed il loro ordinamento in struttura (tipica struttura è la gerarchia che assume forma piramidale) essa può avere le seguenti configurazioni:

Continua »

vedi tutti gli appunti di organizzazione-aziendale »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.171075105667 secondi