CIVILTA' E ARTE ETRUSCA: Ricerca sulla civiltà etrusca nella sua totalità trattando specialmente l'arte etrusca, nei vari periodi storico-artistici, ricco di immagini a colori con spiegazione dettagliata. (8 pagine formato doc)

VOTO: 8 Appunto inviato da claudina17

INTRODUZIONE:GLI ETRUSCHI INTRODUZIONE:GLI ETRUSCHI Etruschi Popolazione dell'Italia antica che fiorì nell'area corrispondente all'odierna Toscana e in alcune regioni del Nord e del Sud della penisola tra il IX e il IV secolo a.C., raggiungendo la sua massima espansione tra il VII e il V secolo a.C. Il termine Etruria costituisce la versione latina del nome greco Tyrrhenia (o Tyrsenia); i romani chiamavano gli etruschi etrusci o tusci, nome dal quale deriva quello dell'odierna Toscana. Civiltà etrusca Le origini del popolo etrusco sono tuttora oggetto di discussione. La loro civiltà iniziò a fiorire nel IX secolo a.C. nell'area occupata dalle attuali regioni della Toscana e del Lazio settentrionale. Dopo un periodo di espansione, nel V secolo a.C., la civiltà etrusca cominciò a declinare finché, tra il 396 e il 283 a.C., i loro territori vennero progressivamente occupati dai romani. ORIGINI Piatto etrusco in bronzo Questo piatto di bronzo, proveniente da una necropoli di Tarquinia, riproduce la testa del dio etrusco dei fiumi, e risale al V secolo a.C.Art Resource, NY/Scala Le origini degli etruschi rimangono oscure; già nell'antichità esistevano varie ipotesi in merito: lo storico greco Erodoto asseriva che provenissero dalla Lidia, regione dell'Asia Minore occidentale. Questa ipotesi venne accolta in seguito sia da Livio sia da Polibio; Dionigi di Alicarnasso, invece, sosteneva che gli etruschi fossero una popolazione indigena dell'Italia. La ricerca archeologica ha gettato nuova luce sulla più antica storia etrusca: è oggi opinione comune che i primi insediamenti etruschi ebbero luogo nelle basse e paludose regioni costiere della Toscana. I primi insediamenti stabili - Vetulonia e Tarquinia - datano dalla fine del IX secolo a.C. I ritrovamenti relativi a questa fase sono caratterizzati da nuovi tipi di camere funerarie, che si distinguono nettamente dalle precedenti tipologie tombali e che contengono corredi funerari molto ricchi, comprendenti oggetti in ambra, argento, oro e gemme provenienti dall'Egitto e dall'Asia Minore. La particolare combinazione di originalità e imitazione nell'arte etrusca e i caratteri peculiari della loro religione hanno fatto pensare che questo popolo fosse originario di qualche regione del Mediterraneo orientale, posta tra la Siria e l'Ellesponto (attuale stretto dei Dardanelli). INTRODUZIONE:ARTE ETRUSCA La produzione artistica etrusca manca sostanzialmente di unitarietà: non presenta caratteri costanti né nello spazio, né nel tempo, e neppure nella qualità degli esiti raggiunti. Una possibile spiegazione di tale fenomeno appare individuabile nella condizione sociale degli artisti e degli artigiani i quali, asserviti alle classi aristocratiche dominanti, videro ostacolata quella stabilità nella trasmissione di tecniche e stilemi necessaria per istituire scuole locali o botteghe, e quindi per il costituirsi di una solida tradizione artistica. Tuttavia, tale discontinuità si associò a una costante richiesta, da par Continua »

vedi tutti gli appunti di storia-dell-arte »
Carica un appunto Home Appunti