Controllo utente in corso...

Scheda Appunto MP3

Persone fisiche e giuridiche

Appunto Audio

Share 5 min 9 sec
  • Descrizione: Persona Fisica: tutte le persone umane considerate come individui singoli. Persona Giuridica: qualsiasi entità (organizzazione collettiva) diversa dalla persona fisica, alla quale l’ordinamento giuridico attribuisce una propria capacità giuridica che le permette di essere titolare di propri diritti e di propri doveri e anche una propria capacità di agire, ovvero compie atti giuridici per mezzo delle persone fisiche che agiscono come suoi organi e mediante i quali acquista diritti o assume doveri. Le persone giuridiche si distinguono in persone giuridiche pubbliche e persone giuridiche private.
  • Tipologia: Università
  • Testo completo: Persona Fisica: tutte le persone umane considerate come individui singoli.
    Persona Giuridica: qualsiasi entità (organizzazione collettiva) diversa dalla persona fisica, alla quale l’ordinamento giuridico attribuisce una propria capacità giuridica che le permette di essere titolare di propri diritti e di propri doveri e anche una propria capacità di agire, ovvero compie atti giuridici per mezzo delle persone fisiche che agiscono come suoi organi e mediante i quali acquista diritti o assume doveri.
    Le persone giuridiche si distinguono in persone giuridiche pubbliche e persone giuridiche private.
    Le persone giuridiche pubbliche sono denominate enti pubblici e sono lo Stato e gli altri enti pubblici territoriali: regioni, province, comuni. Sono tutte le organizzazioni che tutelano l’interessa di tutta la collettività. Gli enti pubblici territoriali hanno la “doppia capacità” di diritto pubblico, ovvero la potestà sovrana o potestà d’imperio che l’ente può esercitare sulle cose e nei confronti delle persone, il suo potere di emanare atti autoritativi (gli atti amministrativi) vincolanti; e di diritto privato, in quanto gli è riconosciuto di essere titolare di diritti e doveri (capacità giuridica) e di compiere atti giuridici (capacità di agire) allo stesso modo dei soggetti privati.
    Le persone giuridiche private sono tutte le organizzazioni collettive che hanno fini di interesse privato, che possono essere economici, sportivi (associazioni calcistiche), sociali (società cooperative).
    I tipi più importanti sono:
    - le associazioni: sono organizzazioni collettive, che si costituiscono per contratto, mediante il quale più persone si impegnano al perseguimento di uno scopo di natura ideale o comunque di natura non economica. Sono associazioni tutti quei gruppi che perseguono scopi di carattere culturale, assistenziale, sportivo..(es. i partiti politici). L’associazione agisce per mezzo dei propri organi: gli associati, riuniti in assemblea, formano l’organo sovrano dell’associazione, competente ad esprimere la volontà dell’ente e quindi ad assumere le decisioni di maggiore importanza; gli amministratori, nominati dall’assemblea, hanno il compito di dare esecuzione alle sue deliberazioni e di rappresentare l’ente.
    Il codice civile distingue tra associazioni riconosciute, in quanto hanno chiesto e ottenuto il conoscimento come persone giuridiche; e associazioni non riconosciute, in quanto o non hanno chiesto il riconoscimento (es. partiti e sindacati) o pur avendolo chiesto non lo hanno ottenuto (di solito il motivo è la mancanza di un patrimonio sufficiente al raggiungimento dello scopo). La principale differenza tra i due sta nell’autonomia patrimoniale: le associazioni riconosciute hanno autonomia patrimoniale perfetta, ovvero per le obbligazioni assunte dall’associazione, l’associato in quanto tale, non è mai personalmente responsabile, quindi risponde solo l’associazione con il suo patrimonio. Mentre le associazioni non riconosciute hanno autonomia patrimoniale imperfetta, in quanto gli amministratori sono personalmente responsabili delle obbligazioni assunte in nome dell’associazione, qualora il fondo comune non basti a soddisfare i diritti dei creditori.
    - le fondazioni: sono organizzazioni collettive dotate di capacità giuridica e caratterizzate dalla presenza di un patrimonio vincolato al perseguimento di un determinato scopo di natura ideale (assistenziale, culturale, scientifica..). Si costituiscono per atto unilaterale, produttivo di effetti giuridici in virtù della sola dichiarazione di volontà del fondatore che generalmente è una sola persona. Può essere costituita anche per testamento. Ha un solo organo formato dagli amministratori che sono vincolati, nel disporre dei beni della fondazione, al perseguimento dello scopo assegnato dal fondatore; solo l’autorità pubblica può modificare la destinazione del patrimonio. Le associazioni e le fondazioni conseguono il riconoscimento della personalità giuridica per decreto del presidente della Repubblica o se operanti in ambito regionale per decreto regionale.  Le società conseguono la personalità giuridica con la semplice registrazione, ossia con l’iscrizione nel registro delle imprese.
    I  comitati sono gruppi di persone che raccolgono fondi destinati ad uno specifico scopo di pubblica utilità (soccorso, beneficenza..) e che rispondono illimitatamente per le obbligazioni assunte.
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.069962978363 secondi