Una scomoda verità: Sintesi e considerazioni sul film di Al Gore "una scomada verità" (3 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da milvacavedoni

Stiamo riempiendo lo spazio tra terra e luna con l'inquinamento. Alcuni sostengono che la terra sia troppo grande per essere danneggiata dall'uomo . Forse era vero in passato ma in seguito la cosa cambiò: infatti l'atmosfera terrestre è tanto sottile da poter modificare la sua composizione in tempi relativamente brevi. L'energia luminosa arriva sulla Terra e la scalda. Parte di questa energia si trasforma in raggi infrarossi e viene nuovamente immessa nell'atmosfera. Alcuni di questi raggi sono trattenuti all'interno dell'atmosfera terrestre e la scaldano. Lo strato di atmosfera si sta però inspessendo a causa dell'inquinamento. In tal modo più raggi infrarossi vengono contenuti all'interno dell'atmosfera terrestre e scaldano tutta la Terra.

Al Gore pensa invece che i Gas Serra non permettano ai raggi solari di tornare indietro. Le sue convinzioni hanno origine negli anni '50 grazie agli insegnamenti di un suo professore Roger Revelle che aveva deciso di misurare la quantità di CO 2 presente nell'atmosfera. Mandò allora dei palloni con rilevazione di CO 2 nell'atmosfera, ripetendo l'esperimento periodicamente. Il grafico che ne uscì evidenziava un incremento costante di anidride carbonica, ma con un andamento altalenante ogni sei mesi. Questo è dovuto al fatto che la maggior parte delle terre emerse si trova nell'emisfero nord rispetto all'equatore e quando questo si trova esposto verso il sole, la vegetazione, assorbendo CO 2 , diminuisce la quantità di gas nell'atmosfera; quando invece l'emisfero settentrionale non è esposto verso il sole il tasso di CO 2 aumenta.

Questo riscaldamento globale sta causando l'arretramento di tutti i ghiacciai, tanto che, di questo passo, il Kilimanjaro entro 10 anni non avrà più nessun ghiacciaio perenne. Un altro effetto preoccupante che riguarda lo scioglimento dei ghiacciai è che entro il prossimo mezzo secolo il 40% della popolazione mondiale (che riceve acqua dai fiumi che si alimentano dallo scioglimento dei ghiacciai) resterà senza acqua. Questo è un fenomeno mondiale: accade ovunque. Ultimamente è stata messa in pratica una tecnica di carotaggio della neve e del ghiaccio che intrappola bolle di CO 2 , la cui quantità può essere misurata grazie ai diversi isotopi di ossigeno, in grado di determinare la temperatura che c'era l'anno in cui è caduta quella neve.

Continua »

vedi tutti gli appunti di chimica-biologia »
Carica un appunto Home Appunti