Gli Alcoli - Riassunto di Chimica gratis Studenti.it

Gli Alcoli: Nomenclatura, proprietà fisico chimiche, sostituzione nucleofila, SOLUTO CHE SI SCIOGLIE IN DUE SOLVENTI (5 pagine formato doc)

VOTO: 8 Appunto inviato da kikkathebest92

Sono un gruppo di composti organici che presenta formula generale R-OH, in cui R può corrispondere: ad un anello aromatico e i composti prendono il nome di fenoli o ad un gruppo alchilico e i composti si chiamano alcoli; altro gruppo di composti simile è quello con formula generale R-SH dove, se R è un gruppo alchilico sono tioli o se è un anello aromatico sono tiofenoli.
NOMENCLATURA IUPAC
-si numera la catena partendo dal carbonio in cui è legato il gruppo OH (che ha proprietà più alta dei legami doppi);
-si scrive il nome del gruppo alchilico con il suffisso –olo;
ESEMPIO: CH3OH metanolo, CH3CH2OH etanolo, CH3CH2CH2OH 1-propanolo, CH3CH(CH3)CH2OH 2-metil-1-propanolo NOMENCLATURA TRADIZIONALE
-si usa il nome alcol seguito dal nome del gruppo alchilico legato all’OH;
ESEMPIO: CH3OH alcol metilico, CH3CH2OH alcol etilico, CH3CH(OH)CH3 alcol isopropilico, CH3CH2CH2OH alcol n-propilico, CH3CH(CH3)CH2OH alcol isobutilico, OHC(CH3)3 alcol terz-butilico o 2-metil-2-propanolo, CH2=CHCH2OH 2-propen-1-olo o alcol allilico.
Un alcol si definisce:
- primario: quando al carbonio (che lega l’OH) è legato un solo gruppo alchilico R
- secondario: quando al carbonio (che lega l’OH) sono legati due gruppi alchilici R
- terziario: quando al carbonio (che lega l’OH) sono legati tre gruppi alchilici R
PROPRIETÀ FISICHE:
- Solubilità_ Grazie alla presenza del gruppo –OH gli alcoli sono solubili in acqua fino a 4 carboni, da 5 parzialmente solubili in acqua (in quanto fino a 4C la presenza del gruppo ossidrilico è determinante poi diventa più importante il peso atomico) ma completamente solubili in solventi organici.
- Punti di ebollizione_ Gli idrocarburi presentano come sole forze intermolecolari quelle di Van der Wals che sono molto deboli, invece gli alcoli grazie alla presenza del gruppo –OH hanno le molecole polarizzate che gli permettono di istaurare dei legami ad idrogeno, più difficili da rompere, hanno quindi un elevato punto di ebollizione rispetto ai composti corrispondenti (con lo stesso peso molecolare). Per esempio l’alcol etilico ha un punto di ebollizione di 78° e massa 46u, mentre l’etano che ha massa simile, 44u, ha un punto di ebollizione -42°;
Continua »

vedi tutti gli appunti di chimica »
Carica un appunto Home Appunti