Costi E Contabilità Analitica - Riassunto di Economia Aziendale gratis Studenti.it

Costi e contabilità analitica: Descrizione analitica dei costi e del processo della contabilità analitica in un'azienda (4 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da monicachioccasp

Affinché l'azienda possa svilupparsi in un ambiente esterno dinamico e globalizzato purché rispetti il principio dell'economicità della gestione dove le combinazioni produttive aziendali devono generare ricavi superiori ai costi.

Per conseguire tutto ciò bisogna rispettare un processo di programmazione e controllo della gestione basato su:

  • La previsione dei mutamenti
  • Un'accurata programmazione dell'attività aziendale
  • Una buona organizzazione dell'att. Produttiva
  • Un rigido controllo dei risultati raggiunti agli obbiettivi programmati
Il fine dell'attività è quello di garantire una buona redditività aziendale attraverso la massimizzazione del divario tra ricavi e costi.

Il rendimento di un fattore produttivo è dato dal rapporto tra la quantità di prodotto ottenuto e di quella di fattore impiegato ( i rendimenti migliorano se a parità di produzione diminuisce il fattore impiegato)

Quando si ha un ottica di programmazione della gestione aziendale questo rendimento è dato dal rapporto tra produzione ottenuta e produzione che si sarebbe dovuta ottenere.

La contabilità analitica

È un insieme di scritture che riguarda la determinazione preventiva,la rilevazione consuntiva ,l'imputazione e il raggruppamento e l'analisi,il calcolo di risultati economici particolari. Oggetto della rilevazione della contabilità analitica sono:i costi e i rendimenti dei fattori produttivi,i ricavi di vendita e i risultati economici.

Continua »

vedi tutti gli appunti di economia-aziendale »
Carica un appunto Home Appunti