Nietzsche: riassunto

Appunto inviato da chiaraxd Voto 5

Nietzsche: riassunto completo sulla vita e sui concetti più rilevanti della sua filosofia (7 pagine formato doc)

NIETZSCHE: RIASSUNTO VITA

Nietzsche. Vita e scritti. Nietzsche nasce a Rochen, presso Lipsia, il 15 ottobre 1844. Nel 1849 perde il padre e a soli dodici anni comincia a scrivere poesie e a comporre musica. Nel 1982 esce il suo primo libro La nascita della tragedia. Intanto le condizioni del filosofo si aggravano sempre di più; in questo senso contribuiscono le liti con la sorella e con gli amici più cari. Uno spiraglio di speranza crede di averlo trovato nella conoscenza della giovane russa d 21 anni Lou Salomè, che però rifiuta di sposarlo. Nel 1883 pubblica la prima e la seconda parte di Così parlò Zarathustra, a cui segue la terza parte nel 1884. La quarta parte verrà pubblicata a sue spese. In seguito alla morte della madre, nel 1897, dopo aver esplicitato i primi segni di squilibrio mentale a Torino, viene preso in custodia dalla sorella Elisabeth, la quale si occupava di gestire l’eredità letteraria del fratello e conservarne i manoscritti. Alla sua morte, avvenuta il 25 agosto 1900, i suoi libri correvano ormai per l’Europa. Di ciò non poté rendersi conto a causa del suo squilibrio mentale, che degenerò in vera e propria pazzia.

Pensiero di Nietzsche: riassunto


NIETZSCHE: RIASSUNTO

Filosofia e malattia. In passato la malattia che caratterizzava il filosofo ha rappresentato un argomento di cui si è servita  la critica per screditare il suo pensiero; questa veniva vista come qualcosa di esclusivamente negativo. In seguito la situazione mutò e la malattia di Nietzsche fu rivalutata e vista come quel quid che rendeva la sua filosofia così creativa.
In ogni caso, a prescindere da tale lettura avanguardista, è un fatto ormai universalmente accettato che il pensiero di un filosofo vada letto a prescindere dalle vicissitudini esistenziali che ne stanno alla base.
Di conseguenza l’intera questione dei rapporti fra filosofia e malattia è resa irrilevante.

Filosofia di Nietzsche: riassunto


NIETZSCHE: RIASSUNTO COMPLETO

Nazificazione e denazificazione. Il nome di Nietzsche è stato per lungo tempo associato alla cultura nazifascista. Tale accostamento è stato agevolato dalle operazioni della sorella Elisabeth che ha contribuito a diffondere l’immagine di Nietzsche come teorico e propugnatore di tale cultura. Certo, la responsabilità di tale fama non è attribuibile totalmente alla sorella, ma nemmeno deducibile completamente dai manoscritti nietzschiani.
Le interpretazioni nazifasciste sono state radicalmente contestate nel dopoguerra, con un processo chiamato per l’appunto “denazificazione”. E’ grazie a tale processo che alla figura di Nietzsche “nazista” va a sostituirsi quella di un Nietzsche “progressista”.

Superuomo di Nietzsche: riassunto


NIETZSCHE: RIASSUNTO FACILE

Caratteristiche del pensiero e della scrittura di Nietzsche. Il pensiero di Nietzsche risulta caratterizzato da una radicale messa in discussione della civiltà e della filosofia Occidentale, che si traduce in una distruzione delle certezze del passato. Tale opera di demolizione però non si limita a rifiutare le teorie e i comportamenti tradizionali, ma mette capo ad una delineazione di un nuovo tipo di umanità: il superuomo, o oltreuomo.