Controllo utente in corso...

Apollonio Rodio e Argonautiche: Riassunto esauriente su Apollonio Rodio, che si dimostra un innovatore del genere epico, e le Argonautiche (poema epico in 4 libri) (2 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da derfel182

Apollonio, nato ad Alessandria intorno al 295, fu discepolo di Callimaco e insegnante di Tolomeo III, divenendo anche bibliotecario della Biblioteca di Alessandria. Quando Tolomeo salì al trono Apollonio venne sostituito da Eratostene,egli allora si ritirò a Rodi, da cui il soprannome Rodio, dove visse fino alla morte che lo colse in tarda età intorno al 215. Di Apollonio ci restano vari titoli e pochi frammenti,relativi sia a trattati di storia e critica letteraria,sia ad opere in versi ma l'opera della sua vita furono le Argonautiche , ossia "Imprese degli Argonauti", un poema epico in 4 libri giunto a noi integralmente.

VITA E OPERE DI APOLLONIO RODIO (Clicca qui >>)

Le sue Argonautiche sono un poema epico in 4 libri conservati integralmente; esso tratta del viaggio di Giasone e dei suoi compagni sulla nave Argo, la prima costruita da mani umane,fino alla Colchide, un paese barbaro sul Mar Nero in cui è custodito il Vello d'Oro, che l'eroe deve portare in Grecia. La pericolosa spedizione era stata imposta da Pelia,re di Iolco in Tessaglia, da cui l'eroe pretendeva la restituzione del trono, usurpato da Pelia a Esone,suo fratellastro e padre di Giasone.

SCHEDA DEL LIBRO "LE ARGONAUTICHE" (Clicca qui >>)

Tuttavia l'epicentro artistico dell'opera è costituito dall'amore di Medea, figlia del re della Colchide, per Giasone: amore che la porta a rinunciare alla sua patria e a decretare la morte del fratello pur di aiutare l'amato, che effettivamente riesce a conquistare il Vello d'Oro e a ritornare poi in patria assieme alla fanciulla. Apollonio si dimostra un innovatore del genere epico.

GLI ARGONAUTI E GIASONE (Clicca qui >>)

Innanzitutto egli tratta l'argomento epico secondo i principi della poetica ellenistica:
- Brevità: solo 4 libri, quanto una tetralogia di tragedie, secondo quello che aveva affermato Aristotele
- Erudizione: si menzionano usi e costumi connessi al viaggio degli Argonauti, secondo l'uso di Callimaco di trattare poesia eziologica Inoltre parla di amore, quell'eros che il poema omerico aveva sempre accuratamente evitato. In più, tratta dell'amore di una donna, Medea, un personaggio che si evolve dal punto di vista psicologico e che alla fine risulta essere la vera eroina del poema, in contrasto con una tradizione che la poneva ai margini della società e del mondo eroico. Continua »

vedi tutti gli appunti di greco »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.149588823318 secondi