Romanticismo: Riassunto sul romanticismo e su Leopardi (2 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da pepymenta

E’ la corrente letteraria che condiziona la prima metà dell’800 e che riguarda la letteratura, la musica, l’arte. Il Romanticismo si appoggia all’idea dell’idealismo, che significa porre degli ideali. L’idealismo nasce in Germania e Hegel è uno dei principali filosofi di questa ideologia. Secondo gli idealisti c’è la coincidenza tra reale e ideale, fra azione e pensiero, fra teoria e pratica.


Lo spirito universale diventa ciò che incarna l’ideale e si basa sul fatto che chiunque può sperimentare. Quindi l’ideale non è più qualcosa di astratto.
Nasce la filosofia della storia che è vista come maestra di vita. Si presuppone una storia con andamento circolare che nonostante tutto, va verso il bene. La storia segue uno sviluppo circolare in cui si alternano tre momenti: tesi, antitesi, sintesi: i primi due esprimono la contrapposizione e il terzo la sua soluzione (esempio: se l’Antico Regime è la tesi, la Rivoluzione Francese è l’antitesi e lo stato napoleonico la sintesi).
Il destino di un popolo è scritto nella storia.


Tutto concorre con il bene e il bene, secondo i credenti romantici è Dio. I fatti e le idee diventano dei concetti universali, per esempio se io possiedo la libertà lotterò perchè la libertà sia di tutti.

E’ giusto precisare che l’idealismo non è inteso come la filosofia del Romanticismo, poichè esso è un modo di essere, una sensibilità.

Il Romanticismo, quindi, è l’esaltazione del sentimento e della ragione (secondo me no).
Il riflesso politico del Romanticismo è il Risorgimento. Nei territori come l’Ungheria c’era bisogno di una costituzone poichè si opponeva all’assolutismo. In Italia, invece, c’era bisogno di indipendenza. Quindi gli obbiettii principali del Risorgimento sono: l’indipendenza, la libertà e i diritti del popolo.


Continua »

vedi tutti gli appunti di italiano »
Carica un appunto Home Appunti