Riassunto su Manzoni, Pascoli, D'Annunzio, Pirandello, Svevo e Verga

Appunto inviato da tenerairex Voto 6

riassunto sulla vita e opere di Manzoni, Pascoli, D'Annunzio, Pirandello, Svevo e Verga (20 pagine formato doc)

Riassunto su Manzoni, Pascoli, D'Annunzio, Pirandello, Svevo e Verga - ALESSANDRO MANZONI: Periodo : Romanticismo
Per Manzoni la letteratura deve impegnarsi sul piano morale e sociale e deve svolgere una funzione educativa. I promessi sposi sono una novità in quanto è un grande romanzo popolare. VITA :nasce a Milano nel 1785 .Formazione classica, in collegio conosce gli autori moderni e i pensatori francesi grazie ai quali riesce a superare l’illuminismoSoggiorna a Parigi, si converte al cristianesimo (la conversione segna il distacco dai miti classici).

Leggi anche Biografia di Manzoni

OPERE:
Poesie giovanile: In morte di Carlo Imbonati. In morte di Carlo Imbonati” è un carme, composto nel 1805 e pubblicato nel 1806 a Parigi, dedicato alla madre, allora in lutto per la morte dell’Imbonati, col quale essa conviveva fin dal 1792, anno della separazione legale dal marito. La composizione del carme, in cui sono celebrate le virtù dell’Imbonati, è dovuta all’affetto verso la madre, che egli vuol difendere dalle calunnie dei malevoli, ma risponde anche allo spirito di quell’ambiente libertario, in cui il libero coniugio era approvato e giustificato.

Leggi anche Riassunto della vita, stile e opere di Pascoli

Il carme, analogamente a tutte le poesie precedenti la “conversione” religiosa, non verrà più stampato da Manzoni. Il testo può essere distinto in tre momenti fondamentali: Il Manzoni finge che gli appaia in sogno l’Imbonati che gli rivela il suo affetto e gli porge ammaestramenti; a lui, il giovane manifesta il dolore suo e della madre. A una domanda del Manzoni, l’Imbonati risponde che la sua morte fu placida, né egli può rammaricarsi di aver abbandonato una società priva di virtù. Segue una tirata satirica (vv.145-164) contro il presente e una presa di distanza verso la corruzione di quello che viene definito secol sozzo.