Controllo utente in corso...

Il ritratto di Dorian Gray, Riassunto: Riassunto, capitolo per capitolo, del celebre libro di Oscar Wilde (2 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da ventu6

Il ritratto di Dorian Gray Il ritratto di Dorian Gray Enrico e un pittore parlano di un ragazzo, Dorian Gray, soggetto ispiratore della sua arte. I tre si incontrarono. Basilio finisce il suo quadro, stupendo. Intanto Enrico parla con Dorian Gray, e afferma che la giovinezza è la cosa più bella, perché presto scompare. Vedendo il quadro prova dolore, perché lui (Dorian Gray) invecchierà e il quadro no. Basilio pensa che Enrico gli abbia rovinato il suo migliore amico. Enrico e Dorian Gray vanno a teatro. Enrico va da suo zio per chiedere informazioni su Dorian Gray e conosce la sua storia. Poi va a pranzo da sua zia Agatha. È un “filosofo”: le sue idee affascinano sempre tutti. Alla fine Dorian Gray vuole andare sempre con lui. Enrico e Dorian Gray parlano: Dorian Gray si è innamorato di Sibilla, un'attrice, e poi si fidanza con lei. Enrico è attento a Dorian Gray perché analizzando gli altri capisce se stesso e l'uomo: contrasto spirito-materia. La famiglia di Sibilla: il fratello sedicenne Jim che parte per l'Australia, lei e la madre costretta a recitare per un debito di 50 sterline. La gelosia di Jim, che promette di uccidere Dorian Gray se avesse fatto del male a Sibilla, intanto innamorata pazza di lui. Enrico e Dorian Gray raccontano a Basilio del fidanzamento. Enrico parla del piacere: è squisito e lascia però insoddisfatto. Si recano al teatro. Al teatro, Sibilla recita orribilmente. Enrico e Basilio vanno via prima. Poi Dorian Gray va da Sibilla, che dice di non aver recitato bene perché amava lui. Ma lui la amava per la sua arte, e così dopo un litigio andò via. Camminò. La mattina dopo tornò a casa, e vide il suo ritratto diverso, con un'espressione crudele. Perché? Uscì fuori e pensava a Sibilla. Si svegliò dopo l'una e seppe da Enrico che Sibilla dopo il colloquio con lui si era uccisa: era meglio farsi vedere. Intanto Enrico parla; meglio questa conclusione, il suo romanzo di amore si è chiuso, lui piange per i personaggi interpretati da Sibilla, non per lei stessa. Il quadro intanto aveva quell'espressione diversa di crudeltà. Quella era il suo specchio? Arriva Basilio, vuole consolarlo. Dorian Gray gli spiega come la pensa ora. Poi vuole vedere il quadro per poi esporlo a Parigi. Dorian Gray dice di no. Basilio confessa il suo rapporto con quel quadro e poi va via. Dorian Gray vuole nascondere il quadro. Da un corniciaio fa spostare il quadro in una sala inutilizzata nel punto più alto della casa. Poi prese un libro che gli aveva portato Enrico: gli era parso interessante. Il libro lo aveva affascinato. Che significato aveva la sua vita? Aveva studiato tante filosofie, ma ciò che gli interessava di più, era la bellezza, la sua nei confronti del quadro sempre più gelosamente custodito, e del mondo: la musica, le pietre preziose, gli arazzi, i profumi, tutte passioni momentanee ma intense. Era stato avvelenato dal libro, e dagli esempi che vi erano scritti del male nella storia. Intanto di lui si dicono le più orribili Continua »

vedi tutti gli appunti di italiano »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.130250930786 secondi