Romanticismo riassunto: descrizione periodo romantico

Appunto inviato da shejla77 Voto 6

Riassunto che descrive il periodo del Romanticismo in letteratura (1 pagine formato doc)

ROMANTICISMO RIASSUNTO

Il Romanticismo è un orientamento culturale nato in Europa tra la fine dell'700 e la prima metà dell'800 in cui prevale lo spirito costruttivo e intellettualistico proponendosi come fenomeno di protesta contro l'Illuminismo, e trasformazione in positivo della società. Elabora una concezione dell'arte ispirata ai valori come il sentimento (criterio di lettura della realtà), il culto della libertà, l'importanza dell'individuo e della nazione come `individuo collettivo'. L'ampiezza e la variabilità del fenomeno romantico si distingue in due categorie: Il romanticismo nordico (tedesco), più affine al preromanticismo, accentua i caratteri del soggettivismo e i temi irrazionali (immaginazione, sogno, evasione, nostalgia); il genio rimane incompreso, ostile, ribelle; il romanticismo latino diffuso in Italia e Francia, è più affine al classico, il poeta è fedele alla sua vocazione civile e morale, cioè deve insegnare il bene e il vero agli uomini.

Riassunto sul Romanticismo


IL ROMANTICISMO IN LETTERATURA

Caratteristiche comuni della poesia romantica: Esaltazione del sentimento/cuore (passione ROMANTICA ragione ILLUMINISTICA); Culto dell'individuo (sentimento è individuale/diversità fra uomo e uomo); Libertà d'ispirazione (superamento del classicismo ispirazione/istinto/originalità); Nuovi temi della natura e della storia (rifiuto del `bello' classico - vario/caratteristico); Libertà e individualismo anche nella politica. (Nazionalismo/popoli individuali). Il Romanticismo diventa, a causa del concetto di gruppo sociale come grande individuo autonomo e diverso da tutti gli altri, epoca dei moti di ribellione alla restaurazione prodotta dal congresso di Vienna, nasceranno per questa via i `risorgimenti' ottocenteschi in Germania, Italia, e in altri paesi europei.

Romanticismo e Leopardi: riassunto


IL ROMANTICISMO RIASSUNTO SEMPLICE

Il romanticismo, si diffuse in Italia 20 anni dopo, ed era di carattere moderato. Prevaleva ancora il classicismo agli inizi dell'800, e l'ambiente culturale di Milano era Illuminista; Manzoni era il massimo esponente del romanticismo italiano, che con l'opera I promessi sposi favorì il genere popolare usando un linguaggio comprensibile. Un fenomeno passeggero fu quello del byronismo cioè l'imitazione delle opere di George Byron, vissuto a lungo in Italia, che alimentò l'idea del romanticismo come espressione dell'orribile satanico e bizzarro. La produzione letteraria di Leopardi restò immune da questo clima: l'unico poeta romantico attento alle forme e ai contenuti del romanticismo tedesco.