La musica leggera: riassunto

Appunto inviato da enricaprincy Voto 6

Riassunto della storia della musica leggera: l'evolversi della musica leggera dagli anni '20 fino alla soul music; diviso in paragrafi ciascuno su uno fenomeno musicale preciso in ordine cronologico (3 pagine formato doc)

LA MUSICA LEGGERA: RIASSUNTO

La musica leggera. Origini della musica leggera. La musica leggera risale agli anni ’20, dopo la Seconda Guerra Mondiale, poiché in questo periodo aumentando il benessere delle classi medie, si sviluppò un’industria che produceva beni di consumo per i giovani.
La musica leggera americana si basò sulla struttura melodica di un movimento che , nel Settecento, ebbe luogo in Francia, la canzone francese, infatti la canzone moderna discende dalle manifestazioni musicali della cultura borghese di Parigi. Qui, con la nascita dei cafè- concerto la canzone diventa un intrattenimento e allo stesso tempo un metodo di protesta politica (la canzone satirica, come per esempio “Le Gorille”, di Georges Brasseus).

Musica del 900: tesina di maturità

STORIA DELLA MUSICA LEGGERA: RIASSUNTO

Spiritual e Gospel. In quegli anni era molto sfruttato la schiavitù dei neri che oltre a venire impiegati nel lavoro e nell’agricoltura, neri che venivano convertiti al cristianesimo dai missionari; furono proprio quest’ultimi a scoprire la stupefacente propensione da parte di questi popoli per la musica. Il Folk nero nacque perciò, tra gli schiavi delle campagne. La musica veniva usata per fare sopportare la fatica o la sofferenza del lavoro, oppure cantata nelle chiese.
Gli inni dei neri convertiti al cristianesimo (gli "spiritual song") erano costruiti per la parte melodica sui canti europei e per la parte ritmica sui sincopati africani. I testi erano presi dal Vangelo ma adattati alla condizione del nero.
Il canto profano era invece costituito dai "work song",  sincronizzati con il ritmo del lavoro, in cui venivano inseriti versi religiosi, e brevi allusioni alla condizione di schiavitu'.
Nelle chiese lo spiritual arcaico si trasformo' in un piu` moderno "gospel song". Le usanze erano ancora quelle delle piantagioni (pregare insieme cantando), ma l'accompagnamento di pianoforte e il fatto che il leader fosse il predicatore (e che la canzone fosse il suo sermone), ridussero il margine di liberta` degli esecutori. Il canto religioso adotto` frasi ritmiche piu` brevi ed esalto` maggiormente il solista. Conservava lo spirito biblico, ma diventava meno estatico e piu` consapevole. Figure importanti nel gospel sono Mahalia Jackson e Tom Dorsey.

Tesina sulla musica leggera

MUSICA LEGGERA ITALIANA ANNI 70-80

Blues. Successivamente, si sviluppò un nuovo stile musicale: il Blues. Si tratta di un genere crudo, suonato dai neri, che non conosce l’idealismo dei bianchi, che racconta senza pudore e in poche parole i fatti. Viene considerato musica sociale in quanto rappresenta la società rurale come depressa e rassegnata. Il Blues da più importanza all’aspetto emotivo dei brani che a quello formale, cosa che rappresenta una vera e propria rivoluzione per la musica europea.