Riassunto capitolo 8 Promessi Sposi - Trama e analisi

Appunto inviato da belladepadella91 Voto 7

Spiegazione capitolo 8 de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni. In questo capitolo si racconta del fallito rapimento di Lucia da parte dei bravi di Don Rodrigo e, dell'altrettanto fallito tentativo di Renzo e Lucia di sposarsi. Dopo il tentato rapimento, l'addio ai monti rappresenta il saluto di Lucia ai luoghi della sua infanzia che per lungo tempo teme non potrà rivedere (1 pagine formato doc)

RIASSUNTO PROMESSI SPOSI: CAPITOLO 8

Nel capitolo 8 de I promessi sposi di Alessandro Manzoni, Tonio e Gervaso entrano nella casa del curato, mentre Agnese intrattiene Perpetua conducendola in una stradina. Tonio paga il debito a Don Abbondio e , mentre questi rilascia la ricevuta , ad un segnale , appaiono Renzo e Lucia. Il giovane riesce a pronunziare la formula rituale , ma Lucia no in quanto il curato, accortosi del tranello, le getta sul viso un tappeto, lasciando cadere la lucerna . La stanza piomba all'improvviso nell'oscurità. Don Abbondio scappando da Renzo, si rifugia in un'altra stanza e, affacciatosi alla finestra , grida in cerca di aiuto. In questa scena Renzo ha tutta l'apparenza dell'oppressore e Don Abbondio della vittima.

L'analisi del capitolo 8 de I promessi sposi


CAPITOLO 8 PROMESSI SPOSI: ADDIO AI MONTI

Il sagrestano Ambrogio, prossimo alla cononica, allarmato dalle grida del curato suona la campana a martello. I rintocchi delle campane allarmarono anche i bravi che, attuando il loro piano, erano entrati in casa di Lucia, accorgendosi che la casetta era deserta. Il Griso, avendo udito le campane, ordina agli altri bravi la ritirata. Nel frattempo Perpetua alle grida del curato abbandona le chiacchiere di Agnese per correre alla canonica. Mentre la serva entrava la piccola brigata usciva con i “due sposi rimasti promessi” per rifugiarsi alla casetta di Agnese, ma incontrarono Menico che, avendo assistito all'irruzione dei bravi, gli disse di andare al convento dove li stava attendendo fra Cristoforo. Intanto i più raggiosi e curiosi abitanti erano arrivati verso la casa di Don Abbondio. Un uomo arriva di corsa e annunzia che in casa di Agnese si sono viste persone.

Il riassunto del capitolo 9 de I promessi sposi


CAPITOLO 8 PROMESSI SPOSI: RIASSUNTO BREVE

I presenti si avviano al luogo indicato dove sono piu evidenti i segni dell'irruzione; nessuno è in casa e pian piano tutti i presenti fanno ritorno alle proprie case. Il padre dice ai fuggiaschi che Don Rodrigo ha intenzione di rapire Lucia e consiglia loro di lasciare il paese. E più precisamente diresse Lucia e Agnese a Monza in un Convento e Renzo a Milano con delle lettere da consegnare a suoi conoscenti del luogo. Secondo le istruzione del frate i due si recano su lago dove li aspetta una barca. Durante il tragitto i passeggeri guardano i monti e il paese da cui si stavano allontanando. Alla vista del palazzotto di Don Rodrigo e della casetta di Agnese Lucia si abbandona segretamente a un pianto dando l'addio ai monti che l'avevano vista nascere.

Addio ai monti, tema svolto