I Movimenti Della Terra - Riassunto di Scienze Della Terra gratis Studenti.it

i movimenti della terra: Rotazione e rivoluzione: due movimenti principali del nostro pianeta (5 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da angy87

Untitled IL MOVIMENTO DI ROTAZIONE La Terra ruota su se stessa intorno ad un asse immaginario detto ASSE DI ROTAZIONE che passa per i poli; il periodo di rotazione è detto GIORNO SIDEREO; è un moto periodico che avviene da ovest verso est, osservato dal polo nord celeste ed in senso antiorario. La VELOCITA' ANGOLARE di rotazione è uguale in ogni luogo della Terra(360° in un giorno). Ciascun punto della superficie percorre in un giorno un circonferenza più o meno lunga a seconda della latitudine e dell'altitudine; quindi varia la VELOCITA' LINEARE DI ROTAZIONE; essa aumenta man mano che ci si allontana dall'asse di rotazione ed aumenta con l'altitudine. Il periodo di rotazione attualmente ha una durata di 23h 56 min 4sec, ma sta rallentando progressivamente di millesimi di secondo ogni secolo. LE PROVE DELLA ROTAZIONE TERRESTRE GUGLIELMINI: abbiamo un sasso in cima ad una torre; se la Terra non avesse il movimento di rotazione, il sasso cadrebbe seguendo una verticale, a causa della sola forza di gravità; essendoci il moto di rotazione, il sasso ha già in partenza una velocità che è quella di rotazione, che mantiene per inerzia anche durante la caduta; cadrà così in un punto spostato verso est rispetto alla verticale. La velocità lineare di spostamento dipende dall'altezza e dalla latitudine. FOUCAULT: Il piano di oscillazione del pendolo resta costante, anche quando il pendolo viene fatto ruotare; appese al Panthèon di Parigi un pendolo molto lungo e perciò dotato di oscillazioni molto lente; in alto il pendolo era collegato ad un perno girevole e sul pavimento c'era della sabbia ed il pendolo alla base aveva un pennino che la sfiorava; la punta del pendolo non ripassava mai sullo stesso solco come se il piano di oscillazione ruotasse da ovest a est; dopo 24 ore si ottenne un'oscillazione di 272° rispetto al piano dell'orizzonte. Al polo nord, essendo l'asse del pendolo parallelo all'asse di rotazione terrestre, la rotazione sarebbe stata di 360°, invece all'equatore, essendo l'asse del pendolo perpendicolare all'asse terrestre, non si sarebbe registrata alcuna rotazione. LE CONSEGUENZE DELLA ROTAZIONE TERRESTRE L'ALTERNARSI DEL DI' E DELLA NOTTE: la terra ha forma pressoché sferica, così in ogni istante solo metà della sua superficie riceve luce e calore dal sole; la linea che separa le due zone è detta CIRCOLO DI ILLUMINAZIONE. Ogni punto della terra passa continuamente da una zona all'altra e vede alternarsi ogni giorno il dì e la notte. Per la presenza dell'atmosfera che provoca fenomeni di diffusione il passaggio è graduale. Per questo il circolo di illuminazione è una fascia in cui il dì e la notte sono divisi da un debole chiarore detto CREPUSCOLO. A causa della rifrazione il sole è visibile un po' prima dell'alba ed un po' dopo il tramonto. La durata del crepuscolo aumenta con la latitudine. Il piano del circolo di illuminazione è in ogni istante perpendicolare ai raggi solari. L'APPARENTE MOVIMENTO GIORNALIERO DELLA SFERA TERRESTRE: ogn Continua »

vedi tutti gli appunti di scienze-della-terra »
Carica un appunto Home Appunti