Verso una architettura, Le Corbusier: sintesi e analisi

Appunto inviato da iceman461 Voto 6

Riassunto breve della biografia di Le corbusier, sintesi e analisi del testo "Verso una architettura" (2 pagine formato doc)

VERSO UNA ARCHITETTURA, LE CORBUSIER: SINTESI E ANALISI

Libro sull’architettura
Autore: Le Corbusier
Titolo:  Verso una Architettura
Casa editrice: longanesi & c.
I capitoli del libro sono:
Prefazione
Estetica dell’ingegnere e architettura
Tre avvertenze agli architetti: volume - superfice – pianta
I tracciati regolatori
Occhi che non vedono: i piroscafi
Occhi che non vedono: gli aeroplani
Occhi che non vedono: le automobili
Architettura: la lezione di roma
Architettura: l’illusione delle piante
Architettura: pura creazione dello spirito
Case in serie
Architettura o rivoluzione.

Le Corbusier: riassunto breve


LE CORBUSIER: RIASSUNTO BREVE

Presentazione. Le Corbusier, pseudonimo di Charles- Edouard JEANNERET-GRIS, architetto, scrittore d’ arte, pittore e scultore francese di origine svizzera nasce a La Chaux-de-Fonds nel 1887 e muore a  Roquebrune-Cap-Martin nel 1965.
•    Nel 1907 compì un lungo viaggio in Italia e in Austria e un anno dopo fece parte del gruppo di pittori e scultori cubisti, tra cui Picasso.
•    Due anni dopo, grazie a una borsa di studio, potè recarsi in Germania dove  approfondì  il suo interesse per i problemi connessi al rapporto architettura-industria.
•    Insegnò nell’ Ecole d’ art, dipinse e progettò ( 1914- 1915) le case prefabbricate “Domino”, a “pianta libera” su uno scheletro di sei pilastri in cemento armato.
•    Nel 1917 aprì uno studio di pittori a Parigi e nel 1922 espose al Salon d’ Automne  il piano ideale di una città di tre milioni di abitanti, in cui espresse per la prima volta in forma  completa i suoi principi di urbanistica e di architettura: una rete stradale con caratteristiche differenziate a seconda dei tipi di traffico,  edifici di tipo diverso a seconda della posizione (centrale, intermedia, periferica), distanziati tra loro e immersi in ampie aree a parco.
•    Nel 1923 pubblicò "Verso un’ architettura", contributo fondamentale alla trasformazione del pensiero architettonico del XX sec.; nel libro è contenuta la famosa definizione: "L’ architettura è un gioco sapiente e meraviglioso di volumi composti sotto la luce" , espressione del pensiero logico di Le Corbusier.

Le Corbusier: riassunto della storia, delle opere e del pensiero


VERSO UN'ARCHITETTURA: ANALISI

Verso una Architettura” viene riconosciuto come il libro d’architettura più importante della prima metà del secolo scorso, in cui sostiene che l’impegno nel rinnovamento dell’architettura può sostituire la rivoluzione politica e può realizzare la giustizia sociale. Nel libro tratta dei tre punti fondamentali di una nuova architettura: I Pilotis, i tetti giardino, il plan libre.
I Pilotis (pilastri). Risolvere un problema in maniera scientifica significa prima di tutto distinguere i suoi elementi. In una costruzione si possono senza dubbio separare le parti portanti e non. Al posto delle primitive fondamenta, sulle quali poggiavano setti murari, e al posto dei muri pilastri, il cemento armato permette di usare fondamenta puntiformi. I pilotis (pilastri) sollevano la casa dal suolo, gli spazi vengono sottratti all’umidità del terreno e vengono ad avere luce ed aria. La superficie occupata dalla costruzione rimane al giardino che passa sotto alla casa, il giardino è anche sopra la casa, sul tetto.