Controllo utente in corso...

Periodi e correnti fondamentali: schema delle correnti artistiche fondamentali dal neoclassicismo al futurismo e all'astrattismo, passando per realismo, romanticismo, impressionismo, espressionismo, cubismo (6 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da ellelen

SETTECENTO SETTECENTO secolo dell'illuminismo, della scienza e della mentalità scientifica si va verso l'industrializzazione e la crisi dell'artigianato l'arte ha tre strade: non curarsi del mondo scientifico rococò, barocchismo decorativo, decorativismo esasperato adeguarsi, adottando metodi di tipo scientifico rococò, barocchismo decorativo, decorativismo esasperato fondarsi essa stessa come scienza autonoma, come estetica (scienza del bello) neoclassicismo l'arte abbandona i grandi problemi etici e religiosi e si concentra sull'estetica, sull'arte come scienza del bello attenzione ai colori incessante richiesta di opere e artisti italiani da parte della committenza internazionale decadenza della pittura di storia aumento della richiesta del piccolo quadro da galleria, del ritratto, del paesaggio, della veduta nasce la critica dell'arte, come classificazione e catalogazione dei periodi storici e artistici precedenti l'operare artistico si svincola dall'assolutismo religioso e politico l'artista punta sulla dimostrazione delle proprie capacità professionali valorizzando la propria sapienza tecnica eredità della cultura architettonica precedente rielaborata ogni pittore si specializza in un ben preciso ambito NEOCLASSICISMO Metà del Settecento/Primi decenni dell'Ottocento Alimentato dal pensiero illuminista Reazione all'enfasi barocca L'arte deve spingere alla virtù attraverso i grandi esempi del passato e i modelli del mondo antico in quanto puro e incorrotto Disprezzo verso le sregolatezze e rifiuto dei virtuosismi L'arte non deve più essere al servizio di un potere politico o religioso Arte per arte Amore per la semplicità, la purezza, per tutto ciò che è naturale e universale Morbidezza e calore della carne viva Ristrutturazione delle città e grandi imprese architettoniche di carattere civile Sereno razionalismo Astrarre l'essenza di una figura riproducendo l'ideale (si selezionano le cose più belle di natura e le si purifica da ogni imperfezione) Estetica: scienza del bello (Winckelmann) Interesse per gli scavi di Pompei ed Ercolano e per le rovine del passato gran tour Marmi del Partenone come modello di una bellezza ideale L'espressione delle passioni dev'essere filtrata dal controllo dell'intelletto Stile severo, aboliti i chiaroscuri Composizioni semplici, con poche figure disposte in modo chiaro e ordinato Preferenza per la linea Natura come perenne fonte di armonia Soggetti preferiti: esempi di virtù, episodi di sacrificio e patriottismo, celebrazione delle doti del monarca (in età napoleonica), quadro mitologico Architettura: schemi semplici, progettazione razionale delle città ROMANTICISMO Contrapposto al classico Corrente di gusto che privilegia l'inquietudine, il sentimento, l'emotività, la malinconia e il senso dell'infinito Riscoperta della fantasia e dell'irrazionalità, del sentimento e dell'ingenuità Bisogna attingere non più ai classici, pur tenendoli presenti, ma alla vita, che è in grado di suscitare sentimenti Fusione più Continua »

TAG: arte, scienza
vedi tutti gli appunti di storia-dell-arte »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.226145029068 secondi