Nascita del Nazismo: riassunto

Appunto inviato da olghins9 Voto 6

Nascita del Nazismo e l'ascesa di Hitler: riassunto (2 pagine formato pdf)

NASCITA DEL NAZISMO

Nazismo, Fascismo, autoritarismo. A metà degli anni 20 la Germania era riuscita a superare una crisi economica di gravità inaudita grazie al Piano Dawes e al Piano Young che riportarono un po’ di prosperità. Con la grande depressione, partita dall’economia statunitense, anche la Germania, legata da stretti rapporti commerciali con gli Stati Uniti e le altre potenze europee, inizia a crollare. Nel 1932 i disoccupati sono quasi 6.000.000 (1 lavoratore su 3 è disoccupato). Questa rabbia e questo sconforto del popolo hanno bisogno di trovare conforto.
Proprio in questo momento, Hitler con la Nsdap (Partito Nazionalsocialista), inizia a riscuotere un grande consenso, sino a che diventa di gran lunga il partito dominante. Il suo successo iniziale è dovuto al risentimento che i nazisti, nel loro movimento politico, provano per le condizioni imposte alla Germania nel trattato di Versailles. Le ritengono ingiuste, e per trovare una giustificazione a ciò che era successo, i nazisti riversano la colpa sui comunisti e sugli ebrei, che tramano nell’ombra e che non desiderano altro che la rovina del popolo tedesco.

Tesina sul Nazismo


IL REGIME NAZISTA: RIASSUNTO

Il popolo tedesco crede di aver trovato finalmente un motivo che è alla causa delle proprie sofferenze.
Ciò che ha caratterizzato fin da subito il movimento nazista è stato:
- Nazionalismo estremamente aggressivo
- Razzismo estremo
- Concreti attacchi fisici (attacchi e aggressioni a comunisti, a cittadini di confessione ebraica che aumentano il prestigio del Partito nazista).
I nuovi componenti della Nsdap sono giovani, e questo è un ulteriore fattore che aumenta il successo della propaganda nazionalista, e molti cittadini, essendo reduci dal conflitto precedente, sono sensibili alla loro propaganda nazionalista.
Il presidente della Repubblica concede ad Hitler l’incarico di Primo ministro e, il 30 gennaio 1933, Hitler forma il governo.
Il 27 febbraio 1933 la sede del Parlamento (il Reichstag) viene data alle fiamme, la colpa viene imputata ai comunisti e subito Hitler sfrutta il momento per arrestare migliaia di dirigenti e militanti comunisti, ma soprattutto per imporre un regime politico a partito unico.

Nazionalsocialismo: tesina


NASCITA DEL PARTITO NAZISTA

Alle nuove elezioni, su intimidazione di gruppi di comunisti e di cattolici, Hitler vince nuovamente, ma non vuole governare in un contesto parlamentare così presenta un decreto che gli dovrebbe concedere pieni poteri, e il Parlamento approva. È la fine della Repubblica di Weimar e la nascita del Terzo Reich.
Il governo nazista mette in atto la Gleichschaltung, ovvero il “coordinamento” che designa la struttura complessiva del nuovo Terzo Reich, fondato su:
Repressione delle opposizioni e costituzione di un sistema a partito unico scioglimento sindacati comunisti e Partito Socialista, gli oppositori vengono rinchiusi in luoghi appositi, i Konzentrationslager (campi di concentramento), i sindacati confluiscono in un’unica organizzazione ammessa e controllata dal Partito nazista, la Nsdap viene proclamata l’unico partito legalmente ammesso.