Il nazismo: Riassunto sulla nascita del movimento Nazista e ascesa del suo leader Adolph Hitler (2 pagine formato pdf)

VOTO: 6 Appunto inviato da olghins9

A metà degli anni 20 la Germania era riuscita a superare una crisi economica di gravità inaudita grazie al Piano Dawes e al Piano Young che riportarono un po’ di prosperità. Con la grande depressione, partita dall’economia statunitense, anche la Germania, legata da stretti rapporti commerciali con gli Stati Uniti e le altre potenze europee, inizia a crollare. Nel 1932 i disoccupati sono quasi 6.000.000 (1 lavoratore su 3 è disoccupato). Questa rabbia e questo sconforto del popolo hanno bisogno di trovare conforto.
Proprio in questo momento, Hitler con la Nsdap (Partito Nazionalsocialista), inizia a riscuotere un grande consenso, sino a che diventa di gran lunga il partito dominante. Il suo successo iniziale è dovuto al risentimento che i nazisti, nel loro movimento politico, provano per le condizioni imposte alla Germania nel trattato di Versailles. Le ritengono ingiuste, e per trovare una giustificazione a ciò che era successo, i nazisti riversano la colpa sui comunisti e sugli ebrei, che tramano nell’ombra e che non desiderano altro che la rovina del popolo tedesco.
Il popolo tedesco crede di aver trovato finalmente un motivo che è alla causa delle proprie sofferenze.
Ciò che ha caratterizzato fin da subito il movimento nazista è stato:
Nazionalismo estremamente aggressivo
Razzismo estremo
Concreti attacchi fisici (attacchi e aggressioni a comunisti, a cittadini di confessione ebraica che aumentano il prestigio del Partito nazista).

Continua »

vedi tutti gli appunti di storia »
Carica un appunto Home Appunti