Napoleone - Riassunto di Storia gratis Studenti.it

Napoleone: Riassunto su Napoleone (2 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da casanovapaola

Diventato generale a soli 24 anni, Napoleone Bonaparte, ex giacobino e abile stratega militare, si era guadagnato la fiducia del Direttorio stroncando una rivolta monarchica. Con l'appoggio dell'esercito, il Direttorio attuò un colpo di Stato, trasformatosi da organo eletto a organo autoritario e dittatoriale, teso alla tutela degli interessi della borghesia. In questa fase di "ritorno all'ordine" Bonaparte si mise alla testa di armate di volontari, riuscendo a trasformarle in un'efficiente "macchina da guerra". Con esse intraprese, nel maggio del 1796, la prima campagna d'Italia, una guerra di conquista finalizzata a raccogliere risorse per le dissestate finanze francesi e a distogliere l'attenzione dalla politica interna esportando le idee rivoluzionarie all'esterno.


La guerra si concluse con la pace di Campoformio (17/10/1797), con cui la Francia otteneva Belgio e Lombardia e cedeva all'Austria Veneto, Istria e Dalmazia.
Nelle terre occupate i Francesi ottennero inizialmente il favore dei liberali locali, chiamati genericamente "giacobini". Con il loro appoggio crearono le "repubbliche sorelle", Stati satelliti della Francia che, pur godendo di una relativa autonomia amministrativa, dovevano versare pesanti tributi alla Francia. La prima fu la Repubblica Cispadana, che comprendeva Modena, Reggio, Bologna e Ferrara; la seconda la Repubblica Cisalpina, che inglobò la Repubblica Cispadana, Lombardia, territori veneziani, città romagnole e Pesaro; la terza fu la Repubblica Ligure.


Continua »

vedi tutti gli appunti di storia »
Carica un appunto Home Appunti