Il Quarantotto

Appunto inviato da cloeda Voto 3

I moti del 48 e lo Statuto Albertino (5 pagine formato doc)

Il Quarantotto fu molto importante, perché caratterizzato da rivoluzioni che si verificarono in gran parte dell’Europa. Furono colpite la Francia, Praga, Vienna, la Prussia, Venezia e Milano. In Italia, il Quarantotto fu la Primavera dei Popoli, le rivoluzioni scoppiarono dopo una crisi agricola - industriale, che colpì il Paese negli anni ’46 e ’47. vi furono, infatti, due cattivi raccolti e una grave malattia della patata che fecero scaturire un aumento dei prezzi con una conseguente miseria per il proletariato. I magazzini delle industrie si riempirono di merci invendute, si produceva di più rispetto a quanto si vendeva, avendo una crisi di sovrapproduzione. Le masse popolari non potevano accedere al mercato, perché gli operai ricevevano dei salari bassissimi che permettevano ai proprietari delle fabbriche di ottenere profitti più elevati. Nel ’48 vi fu una partecipazione massiccia delle masse urbane. Le rivoluzioni erano basate su cause politiche, sociali ed economiche, il popolo voleva ottenere i diritti politici. Esse erano strettamente correlate alla lotta per l’indipendenza, in particolare nei paesi dove non arrivò la rivoluzione industriale...