Rivoluzione Russa: riassunto

Appunto inviato da klaudia11 Voto 6

La storia della Rivoluzione di febbraio, Soviet, Ritorno di Lenin, Colpo di Stato, Rivoluzione d'ottobre. Riassunto dettagliato della Rivoluzione russsa (4 pagine formato doc)

RIVOLUZIONE RUSSA: RIASSUNTO

Nel marzo del 1917, la rivolta degli operai e dei soldati, provocò la caduta del regime zarista e la formazione di un governo provvisorio di orientamento liberale (presieduto da Georgij L'vov). L'obiettivo era quello di continuare la guerra a fianco dell'Intesa e di promuovere l'occidentalizzazione del paese. Condividevano questa prospettiva: Il partito dei cadetti (gruppi liberal-moderati). Il partito dei menscevichi (s'ispiravano ai modelli della socialdemocrazia europea). Il partito dei socialisti rivoluzionari (interpretavano le aspirazioni delle masse contadine, vogliono uno Stato parlamentare). 

Rivoluzione russa: cause e conseguenze


RIVOLUZIONE RUSSA RIASSUNTO DETTAGLIATO

Gli unici a rifiutare ogni partecipazioni furono i bolscevichi, convinti che solo la classe operaia, alleata alle masse rurali, avrebbe potuto assumere la guida della trasformazione del paese. Soviet: al potere legale del governo si era subito affiancato il potere dei soviet (consigli) che agiva come una specie di parlamento del proletariato. L'idea di autorità centrale era quindi tacitamente respinta.
Ritorno di Lenin: nell'aprile del 1917, Lenin, leader dei bolscevichi, rientrò in Russia della Svizzera. Il viaggio era stato possibile dalla copertura delle autorità tedesche che, speravano di indebolire, quanti in Russia si battevano per la prosecuzione del conflitto. Lenin, infatti, credeva che la guerra fosse inutile. Egli diffuse un documento in 10 punti, le Tesi di Aprile, nel quale: Rovesciava la teoria marxista (secondo cui la rivoluzione proletaria sarebbe scoppiata prima nei paesi più sviluppati), ora era la Russia ad offrire le condizioni più favorevoli per la rivoluzione. Dava tutto il potere ai soviet.

Rivoluzione russa: riassunto dettagliato


RIVOLUZIONE RUSSA RIASSUNTO BREVE

Si chiedeva la socializzazione della terra. Chiedeva la pace immediata. …. Questo programma, che si collegava allo stato d'animo delle masse operaie e contadine, consentì al Partito bolscevico di allargare i suoi consensi. Al tempo stesso si ampliava la frattura con gli altri partiti, che avevano accettato di partecipare alla guerra.
Governo Kerenskij: in agosto il principe L'vov fu sostituito da Kerenskij. Ma il fallimento dell'offensiva contro gli austro-tedeschi e la sua politica personale, gli avevano alienato le simpatie del suo e degli altri partiti.

La Rivoluzione russa: riassunto di storia


LA RIVOLUZIONE RUSSA RIASSUNTO DI STORIA

Colpo di Stato: il comandante dell'esercito Kornilov inviò un ultimato al governo, e Kerenskij reagì facendo appello alle forze socialiste, bolscevichi compresi. Si distribuì quindi armi alla popolazione, incitandola alla rivolta contro Kornilov. Il tentativo di Colpo di Stato militare fu così stroncato, ma ad uscir maggiormente rafforzati furono i bolscevichi.
Rivoluzione d'ottobre: a questo punto i bolscevichi decisero di conquistare il potere con la forza. L'unico dirigente del partito a favore di un progetto insurrezionale contro il governo, fu Trotzkij. Il 25 ottobre, i soldati rivoluzionari e le guardie rosse (milizie operaie armate), circondarono e s'impadronirono del Palazzo d'Inverno, sede del governo provvisorio