Seconda Guerra Mondiale - Riassunto di Storia gratis Studenti.it

Seconda guerra mondiale: Sintesi schematica ma chiara e completa della seconda guerra mondiale, con cause e conseguenze (9 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da pinkprincessgraphic

Origini e responsabilità della guerra

La falsa pace di Monaco fra Hitler e le potenze democratiche era solo il rinvio di un inevitabile scontro. A provocare il conflitto su senza dubbio la politica di conquista e di aggressione della Germania nazista.

  • Le potenze occidentali a Monaco si erano illuse di aver placato Hitler definitivamente con la cessione dei sudeti.
  • Ma già nel '38 hitler aveva pronti i piani per la conquista di Boemia e Moravia , ossia la parte + popolosa e sviluppata della Cecoslovacchia, che era già indebolita dalla perdita dei Sudeti.
  • La Slovacchia si proclamava così indipendente con l'appoggio tedesco e Hitler dava vita al protettorato di Boemia e Moravia per integrarle nel Reich.
Reazioni internazionali

Con la distruzione dello stato cecoslovacco le potenze occidentali abbandonarono la politica dell' appeasement.

  • Gran Bretagna e Francia diedero vita ad un'offensiva diplomatica volta a contenere l'aggressività delle potenze dell'Asse con una rete + vasta possibile di alleanze. [ Belgio, Olanda, Grecia, Romania, Turchia ].
  • Più importante fu l'accordo con la Polonia : essa era esplicitamente nelle mire del Furer, che voleva appropriarsi del corridoio di Danzica . Ciò significava che tutte le potenze erano disposte ad entrare in guerra pur di impedire che la Polonia subisse la stessa sorte della Cecoslovacchia, entrando a far parte del Reich.
  • L'Italia di Mussolini, all'inasprirsi delle tensioni fra Germania e anglo/francesi, cercò di contrapporre alle iniziative di Hitler un'iniziativa unilaterale: la conquista del Regno di Albania , base per una possibile penetrazione nei Balcani. L'operazione ebbe come unico risultato quello di accrescere la tensione fra Italia e le democrazie occidentali.
Patto d'acciaio

Nel maggio del '39 Mussolini, convinto della superiorità della Germania da sfruttare, decise di trasformare l'Asse Roma/Berlino in una vera e propria alleanza militare .

  • Il patto stabiliva che, se una delle due alleanze si fosse impegnata in un conflitto ANCHE IN VESTE DI AGGRESSORE , sarebbe stata appoggiata dalla scesa in campo dell'altra potenza.
  • Mussolini e Ciano (ministro degli esteri) accettarono l'impegno pur sapendo che l'Italia non era militarmente preparata ad un eventuale conflitto, fidandosi delle assicurazioni verbali di Hitler circa la sua intenzione di non scatenare la guerra prima di due o tre anni.
  • A quel tempo in realtà lo stato tedesco stava già preparando l'invasione della Polonia.
Continua »

vedi tutti gli appunti di storia »
Carica un appunto Home Appunti