Prima guerra mondiale: riassunto semplice

Appunto inviato da sarabordiga98 Voto 6

Le origini, le alleanze, le cause e le conseguenze della Prima guerra mondiale: riassunto semplice, utile da utilizzare per una tesina (8 pagine formato docx)

PRIMA GUERRA MONDIALE: RIASSUNTO SEMPLICE

La prima guerra mondiale. 1 Il mondo Nella guerra generale europea
Effetto domino
Il 28 giugno 1914 lo studente serbo Gavrilo Princip assassinò l’erede al trono asburgico Francesco Ferdinando e sua moglie Sophie mentre erano in visita a Sarajevo . Nel giro di poco più di un mese seguirono dichiarazioni di guerra incrociate che diedero corso ai due blocchi di alleanze militari che si erano definite: la triplice intesa (Francia , gran Bretagna ,e Russia) e gli imperi centrali Germania e Austria - Ungheria.
La reazione a catena degli eventi è impressionante . Il 23 luglio l’Austria lanciò un durissimo ultimatum alla Serbi, essa lo accettò in parte; l’Austria dichiarò così guerra alla Serbia (28 luglio) e diede inizio al bombardamento di Belgrado. Il governo russo , filo serbo, reagì dichiarando la mobilitazione generale (29 luglio) e provocando a sua volta l’ultimatum della Germania (31 luglio) , che intimò la Russia di sospendere i preparativi per la guerra. Questo chiamò in causa la Francia , alleata con l’impero russo: tra l’1 e il 3 agosto la Germania dichiarò guerra alla Russia e alla Francia. L’invasione tedesca del Belgio , stato neutrale , per attaccare la Francia , impose alla gran Bretagna , alleata della Francia ,di entrare nel conflitto , dichiarando guerra a Germania e Austria . Nel frattempo il Giappone si schierò con l’intesa e più tardi l’impero ottomano con gli imperi centrali , estendendo l’area del conflitto al Vicino Oriente. L’Italia era legata agli imperi centrali dalla triplice alleanza (firmata nel 1882 e più volte rinnovata , ma rimase per il momento neutrale.)

Prima guerra mondiale: riassunto semplice e breve

 

PRIMA GUERRA MONDIALE: RIASSUNTO DETTAGLIATO

Un conflitto per l’egemonia mondiale
Nel 1914 si innescò così una reazione a catena che nemmeno la diplomazia internazionale riuscì a fermare. Ma le cause quali furono? Gli imperi centrali, il tedesco e l’austro-ungarico utilizzarono l’attentato come occasione per aprire un conflitto col quale ridefinire i rapporti di forza nel continente. Per l’Austria si trattava di estendere il controllo sui Balcani , ma per la Germani l0obiettivo era più ambizioso: chiamava in causa la volontà di diventare una potenza economica e politica mondiale , contendendo questo ruolo alla Gran Bretagna.
Il mito della grande Germania
Se con Bismarck il Reich aveva circoscritto le sue ambizioni all’Europa , costruendo l’ordine geopolitico su questa volontaria limitazione della propria strategia di potenza , con Guglielmo l’orientamento era radicalmente mutato, Forte di un sistema economico in grande espansione, che tra il 1887 e il 1892 triplicò il proprio peso nel commercio mondiale, il sovrano puntò a tradurre questo slancio in un progetto di “grande Germania”: una potenza planetaria , capace di allargarsi verso l’Europa danubiana e orientale ,di imporsi nel Medio Oriente , di costruire un solido impero africano m di svolgere un ruolo di primo piano in Estremo Oriente.

Prima guerra mondiale: riassunto semplice di storia

 

PRIMA GUERRA MONDIALE: CAUSE

Il mito della grande Germania non era il sogno di un imperatore visionario. Esprimeva gli interessi di una nuova borghesia industriale e finanziaria tedesca.
Il declino della pax britannica
La Gran Bretagna aveva perso gran parte del primato economico maturato nel corso dell’ottocento e il suo impero non era più l’unico ad avere una scala planetaria.
Le conseguenze del progressivo assottigliamento delle distanze tra la Gran Bretagna e le altre potenze non avevano , del resto , soltanto effetti di ordine economico, ma ne avevano anche un altro , che riguardava l’assetto geopolitico del mondo. Ora , il declino dell’egemonia economica britannica si trascinava dietro il disordine mondiale.