Controllo utente in corso...

Il giro del mondo in 80 giorni: Scheda del libro "il giro del mondo in 80 giorni" di Jule Verne.(2 pagg., formato word) ( formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da superfighetta

L'autore Jules Verne L'autore Jules Verne Jules Verne è un romanziere francese che è nato a Nantes, un importante porto sulla Loira, nel 1828 ed è morto di diabete a Amiens nel 1905. Nel 1848 si trasferì a Parigi per studiare legge dell'Università, al Romanticismo che aveva improntato i moti rivoluzionari dell'epoca cominciava a sostituirsi l'interesse per la scienza; in Europa nascevano fitte reti ferroviarie, ai velieri si sostituivano i piroscafi, il telegrafo annullava le distanze tra nazione e nazione. Ci si sentiva pionieri della scienza, al Romanticismo letterario si sostituiva quello della macchina e del progresso. Il giovane Verne si lasciò coinvolgere totalmente da quel clima di rinnovamento, aderendo allo spirito progressista del tempo, senza però trascurare i rapporti con gli intellettuali francesi. In questo periodo strinse amicizia con Alessandro Dumas padre, collaborò con lui alla stesura di alcune commedie e, quel che più conta apprese la tecnica dello scrivere. In seguito esordì come scrittore di teatro. Sarà la sua collaborazione con l'editore Hetzel a determinare la svolta decisiva della sua carriera di scrittore, inaugurata con la pubblicazione di "Cinque settimane in pallone". Nel 1862 trovò definitivamente la propria strada di scrittore di quelli che, inizialmente furono definiti “romanzi scientifici”, che ebbero un successo immediato e duraturo. Romanzi che nel tempo hanno perduto la loro carica avveniristica e precorritrice, ma che si leggono ancor oggi con entusiasmo per quella carica di avventura sempre ben dosata con l'accuratezza con cui sono presentati i personaggi. Nascono così alcune delle opere più affascinanti della letteratura popolare: "Viaggio al centro della Terra" (1864),"Ventimila leghe sotto i mari" (1870 ), "Il giro del mondo in ottanta giorni" (1873), "L' isola misteriosa” (1874). Il giro del mondo in 80 giorni Phileas Fogg è uno dei membri più singolari e più noti del Reform Club di Londra, un uomo molto ricco e nel frattempo molto riservato e vive la sua vita nella massima regolarità e puntualità, infatti il 2 ottobre 1872 aveva licenziato il suo vecchio domestico, il signor James Forster, perché aveva avuto la colpa di portargli l'acqua per farsi la barba a 29° centigradi anziché a 30° centigradi. Seduto comodamente su una poltrona, con i due piedi vicini come quelli di un soldato alla parata, le mani appoggiate alle ginocchia, il busto eretto e la testa alta, aspettava nella sua casa situata al n°7 di Saville Row, Brulington Gardens, il suo nuovo domestico che arrivò in perfetto orario. Si chiamava Jean Passepartout. Puntualmente Fogg uscì alle 11.30 per recarsi al Club e così Passepartout rimase da sola nella sua nuova casa e cominciò subito ad ispezionarla. Arrivato al Reform Club, Fogg pranzò e poi si dedicò alla lettura dei quotidiani, verso sera lese sul “Morning-Chronicle” che si poteva effettuare il giro del mondo in solo 80 giorni e comunicò ai suoi compagni di g Continua »

vedi tutti gli appunti di generale »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.209161996841 secondi