Scheda libro Il vecchio e il mare

Appunto inviato da fryzz90 Voto 5

scheda libro de Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway (3 pagine formato doc)

Scheda libro Il vecchio e il mare. Ernest Hemingway scrisse “Il vecchio e il mare” nel '52 e fu proprio grazie a quest'opera, che nel `54 vinse il premio Nobel per la letteratura. Il libro può essere letto in diversi modi: da una lettura superficiale non emerge un granché, anzi, la storia può sembrare noiosa e ripetitiva; conoscendo la vita dello scrittore, invece, si possono notare dei punti in comune fra l'autore e il protagonista, tanto che molti critici l'hanno considerato un'autobiografia.

Leggi anche Il vecchio e il mare: trama, commento e biografia di Hemingway

ANALISI DELLA STRUTTURA NARRATIVA Santiago è un anziano pescatore, il quale, non essendo riuscito a catturare nessun pesce per ottantaquattro giorni di fila, viene abbandonato anche dal suo unico aiutante, “il ragazzo”. L'ottantacinquesimo giorno, però, il vecchio è deciso nel voler fare una buona pesca, così, quando vede che, come al solito, nessun pesce abbocca, si allontana ancora di più dalla riva, finendo in alto mare. Ad un certo punto, qualcosa sembra mordere una delle esche, allora il vecchio comincia le solite manovre per cercare di catturare il pesce, ma dopo un giorno intero non c'è ancora riuscito. Un altro pescatore avrebbe desistito e sarebbe ritornato a casa, ma non lui, perché non voleva tradire la fiducia del ragazzo, dato che gli aveva promesso che avrebbe catturato qualcosa e quella sembrava una buona occasione per farlo.

Leggi anche Relazione libro Il vecchio e il mare

La seconda notte, così, dorme come può, e il secondo giorno finalmente il vecchio riesce a capire con che tipo di pesce aveva a che fare: un grosso marlin. La lotta continua ostinata fino a sera, quando il vecchio, dopo aver mangiato qualche pesce crudo pescato per miracolo, si riposa nuovamente “alla buona”: mentre con una mano stringe la canna da pesca, con l'altra si tiene alla barca.