"la Figlia Del Capitano": Buona Scheda Del Libro - Scheda-libro di Italiano gratis Studenti.it

"La figlia del capitano": buona scheda del libro: Tre pagine fatte bene di analisi completa del libro "La figlia del capitano". Trama, Spazio e Tempo e Personaggi (3 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da lubella

Trama La figlia del capitanoTrama Il libro narra le avventure del giovane Petr Andrec che viene mandato del padre a prestare il servizio milatare essendo in corso la rivoluzione russa. Il viaggio verso la fortezza di Orenburg, accompagnato dal servitore Savel'ic; l'aiuto ricevuto da un barbuto contadino durante una tormente di neve, l'arrivo alla fortezza di Bjelogorsk dove fa amicizia con Svabrin e si innamora perdutamente di Masa. Successivamente il barbuto contadino prende il sopravvento con altri compagni occupando e devastando alcune terre russe; tra queste rientra anche quella dove risiedeva Andrec. Scoppia una rivolta, i genitori di Masa, nonché il capitano della guarnigione e sua moglie, vengono uccisi. Andrec e il suo servitori umilmente risparmiati e Masa catturata da Svabrin che la vuole convincere a sposarlo controvoglia. Appena codesta notizia arrivo al nostro protagonista si precipita subito da lei. Ma Svabrin lo denuncia per collusione con i ribelli e Griven, arrestato, rischia la pena di morte.Sarà Masa a salvarlo, dopo aver superato la timidezza, si recherà a Pietrosurgo dove otterrà la grazia di Caterina 2' convinta dell'innocenza del ragazzo. Spazio & Tempo Spazio: Le vicende si alternano in spazi chiusi e in spazi aperti, ma quest'ultimi prevalgono. Per quanto riguarda i luoghi al chiuso, dal testo, si può notare per esempio una descrizione della locanda in cui i personaggi principali vi si rinchiudono per proteggersi dal freddo e dalla tempesta. Essa era illuminata da una sola lampada con una scheggia di legno. Alla parete vi era appeso un fucile e un gran cappello cosacco. Pareva un covo di briganti per la gente che la frequentava, ma soprattutto per la zona fin troppo isolata. Sempre nel testo, talvolta vengono descritti i paesaggi; per esempio quando si stanno recando alla Fortezza di Belogorskaja, sottolinea la ripidità della strada che costeggiava il fiume non ancora ghiacciato dal freddo che sempre più incombeva. Tempo: Le vicende si svolgono nei primi anni del 1770. Al potere risiedeva un governatore, il governatore e in particolare quello di Orenburg. Codeste zone erano abitate da popolazioni per la maggior parte semiselvagge; Esse dovevano essere sottomesse per la mancanza di autocontrollo, per l'assenza di leggi, per le loro continue rivolte, per l'ingenuità Così vennero costruite fortezze in zone “strategiche” per la maggior parte da cosacchi. Il vero problema stava nel fatto che i cosacchi, incaricati di mantenere l'ordine, stavano diventando loro stessi una minaccia. Portando così tumulti e insurrezioni. Petr Andreic Nato a Pietroburgo, in una famiglia nobile, aveva nove fratelli morti per la maggior parte da piccoli. Fin dall'età puerile era destinato al servizio militare. A 5 anni venne affidato allo stalliere Savel'ic che poi gli starà accanto per tutta la vita mentre, a 12 anni, sapeva già leggere e scrivere in russo. Lo si può definire intelligente, coraggioso (infatti rischierà la vita per torn Continua »

vedi tutti gli appunti di italiano »
Carica un appunto Home Appunti