Omero, Iliade di Alessandro Baricco: scheda libro

Appunto inviato da degreg90 Voto 6

riassunto della trama, analisi del libro, titolo, autore, casa editrice, anno di pubblicazione, genere, personaggi, temi con frasi esemplificative prese dal libro, spazio e tempo e giudizio personale. Scheda libro di Omero, Iliade di Alessandro Baricco (3 pagine formato doc)

OMERO, ILIADE DI ALESSANDRO BARICCO: SCHEDA LIBRO

Omero, Iliade.
Titolo: Omero, Iliade
Autore: Alessandro Baricco
Casa editrice: Feltrinelli
Anno: 2004
Genere del libro: storico
Protagonisti: Elena
Donna bellissima, paragonata ad una dea è data in moglie a Menelao, fratello di Agamennone (re di Micene). Paride (principe di Troia) si innamora follemente di lei e la conduce nella sua terra e la prende come sposa. Per lei scoppia la guerra fra Troia e Achei. Più volte nel libro, Elena, si pente di essere scappata a Troia con l’amante poiché questo provocò molte morti e molto dolore. Alla morte di Paride si sposò col fratello Deìfobo. Quando il cavallo, costruito dagli achei entrò in città, si pensa che fu proprio Elena a lanciare il segnale per far attaccare gli spartani, segnando la fine dei troiani.

Omero, Iliade di Baricco: riassunto e commento


OMERO ILIADE BARICCO TRAMA

Menelao. Fratello minore di Agamennone, è il re di Sparta. Sposato inizialmente con la bellissima Elena che, li verrà strappata via da Paride. Nella guerra di Troia ha avuto un ruolo importantissimo, è uno degli eroi di questa battaglia poiché uccise numerosi soldati troiani. Durante la guerra accetta una proposta di Ettore: cioè chi fra il re spartano e il principe troiano, Paride, avesse vinto in un duello  avrebbe ricevuto come premio Elena e tutti i suoi beni e così si sarebbe raggiunta la pace fra i due popoli. Questa sfida la vinse Menelao, ma la guerra non finì perché i troiani non rispettarono i patti.
Agamennone. È il figlio di Atreo, fratello minore di Menelao. È un re potentissimo e un forte guerriero, un tempo era il cognato di Elena.  Fu sempre lui a guidare l’esercito in battaglia, ma per un torto che aveva fat-to ad Achelle (cioè gli prese una schiva, Brisiade) rischiò di perdere la battaglia con Troia.

Omero, Iliade di Baricco: riassunto e recensione


TRAMA ILIADE DI BARICCO

Paride. Principe di Troia è il figlio di Priamo ed Ecuba. Suo fratello è il grande Ettore. È il disonore della famiglia, codardo: per paura della battaglia nel duello contro Menelao scappò. Per un suo capriccio, cioè di sposare Elena, scoppiò la guerra di Troia e fu la sventura di tutto il suo popolo.
Ettore. Principe di Troia, figlio di Priano ed Ecuba, fratello di Paride, marito di Andromaca (che alla fine della guerra verrà fatta schiava dagli spartani) e padre di Astianne (scagliato da Ulisse giù dalle mura di Troia). È uno degli eroi più forti e valorosi che si possono ricordare in questa guerra. Fu il soste-gno, oltre che morale, fisico del suo popolo per il quale morì. Riuscì a far bruciare delle navi dei ne-mici, i quali si erano oramai dati per vinti. Uccise molti uomini fra cui Patroclo; per questo motivo scagliò su di sé la furia di Achille, il quale lo uccise davanti alle mura di Troia.