Controllo utente in corso...

Le Metamorfosi di Apuleio: Analisi e commento dell'opera classica (2 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da fanny45

Il capolavoro di Apuleio (125-170 circa d.C.), ancora oggi ammirato e ricordato, è formato dagli undici libri delle Metamorfosi. Conosciuta anche sotto il titolo di Asino d’oro (ovvero “La bellissima storia dell’asino”), scritta probabilmente dopo il 158 d.C., questa lunga opera si inserisce nella tradizione del genere narrativo di tipo realistico greco, e raccoglie in sé forse tutti gli elementi che caratterizzano le diverse tendenze del romanzo antico: avventure, vagabondaggi, colpi di scena, situazioni sentimentali crude, idealizzate o erotiche, gusto della teatralità e della descrizione, ma anche il senso del macabro, del misterioso e del sovrannaturale. Il modello narrativo usato da Apuleio per l’Asino d’Oro sono le fabulae Milesiae (un tipo di novelle che oscillano tra il genere erotico, arguto e popolare), a cui però l’autore aggiunge la novità dell’elemento magico. La magia, che ricorre continuamente nell’opera ed è la chiave che ne mette in moto la trama, vanifica la logica quotidiana dell’astuzia, una... Continua »

vedi tutti gli appunti di latino-classico »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.093337059021 secondi