Il sentiero dei nidi di ragno: scheda libro

Appunto inviato da extreme85 Voto 7

notizie sull'autore, schema dei personaggi e considerazioni. Scheda libro Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino (3 pagine formato doc)

IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO: SCHEDA LIBRO

Titolo: Il sentiero dei nidi di ragno. Autore: Italo Calvino (Santiago de Las Vegas 15.10.1923 - Siena 19.9.1985). Conseguita la licenza liceale (gli esami di maturità erano stati sospesi a causa della guerra), Calvino si iscrive alla Facoltà di Agraria dell’Università di Torino. Qui approfondisce la sua amicizia con l’ex compagno di liceo Eugenio Scalari, il quale risveglia in lui interessi culturali e politici ancora immaturi, ma esistenti. Italo comincia così ad identificare i suoi ideali in fatto di politica sempre più in quelli comunisti. Nel 1944 si unisce insieme al fratello alla seconda divisione di assalto ”Garibaldi”, che opera sulle Alpi Marittime, teatro per venti mesi di alcuni fra i più aspri scontri tra partigiani e nazifascisti. In seguito alla liberazione egli inizia a interessarsi alla stesura di racconti per numerosi periodici come L’Unità e, sotto l’esortazione di Cesare Pavese, diventato suo amico, scrive e pubblica il suo primo libro dai moduli neorealistici: ”Il sentiero dei nidi di ragno”.
In seguito Calvino passò a una trasfigurazione della realtà con allegorie paradossali e amare della società e della condizione umana per poi diventare una personalità attiva nel dibattito culturale e letterario (Una pietra sopra, 1980; Lezioni americane, 1989).

Scheda libro: Il sentiero dei nidi di ragno


SCHEDA DI LETTURA: IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO, ITALO CALVINO

OPERE: Il visconte dimezzato (1952); Il barone rampante (1957); Il cavaliere inesistente (1959); Marcovaldo (1963); Le cosmicomiche (1965); Ti con zero (1968); Le città invisibili (1972); Il castello dei destini incrociati (1973); Se una notte d'inverno un viaggiatore (1979); Palomar (1983); Sotto il sole giaguaro (1986); Prima che tu dica «pronto» (1993). Curò una raccolta di favole popolari (Fiabe italiane, 1956).
CASA EDITRICE: Arnoldo Mondadori.
ANNO DI EDIZIONE: 1996.
CITTA’: Verona.
GENERE: romanzo storico
AMBIENTE: Il romanzo si svolge tra il 1943 e il 1945, durante gli anni della guerra partigiana nel Nord d’Italia, anni in cui Pin (il protagonista) era appena un bambino. Vengono poi citati numerosi  luoghi tra i quali la casa di Pin e della sorella, “un piccolo tugurio con due stanze”, il Carruggio, i numerosi prati e campi, la prigione, l’accampamento, il bar. Il posto in assoluto che però il protagonista ricorda maggiormente è Il sentiero dei nidi di ragno, l’unico posto in cui può vivere nella sua natura bambino senza timore.

Il sentiero dei nidi di ragno: scheda libro di Calvino


PERSONAGGI IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO

PERSONAGGI: Protagonista: Pin, un ragazzino dodicenne che vive nel Carruggio e lavora come calzolaio;
Antagonista: la  “guerra”;
-    Aiutanti: Cugino, un omone che Pin considerava l’amico tanto desiderato e Lupo Rosso (un sedicenne partigiano che era riuscito a compiere imprese eroiche);
Oppositore: i nazifascisti che combattono contro il battaglione in cui si trova il protagonista;
Comparse:
-    la sorella prostituta;
-    Pietromagro (datore di lavoro del protagonista);
-    i partigiani dell’accampamento: Conte, Barone, Marchese e Duca, Carabiniere, Berretta-di-legno, Mancino il cuoco e la moglie Giglia e il comandante del battaglione detto il Dritto;
-    gli amici dell’osteria: Mischel il francese, Pascà, Giraffa.

 

Il sentiero dei nidi di ragno: riassunto