IL ROMANTICISMO: tema svolto: Il Romanticismo fu un complesso movimento spirituale e culturale, che produsse un profondo mutamento nelle lettere, nelle arti, nel pensiero, nella politica e nel costume. (2 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da dariogazebo

Il Romanticismo fu un complesso movimento spirituale e culturale, che produsse un profondo mutamento nelle lettere, nelle arti, nel pensiero, nella politica e nel costume Il Romanticismo Il Romanticismo fu un complesso movimento spirituale e culturale, che produsse un profondo mutamento nelle lettere, nelle arti, nel pensiero, nella politica e nel costume. Sorto sul finire del Settecento in Inghilterra, e, con più matura consapevolezza in Germania, dove si legò alla filosofia dell'Idealismo, si estese progressivamente a tutta l'Europa. Il nome del movimento deriva dall'aggettivo romantic, che appare per la prima volta in Inghilterra sul finire del Seicento. In connessione con la parola romance, che originariamente equivaleva a "francese antico", e, in seguito, a "narrazione poetica in versi", assunse via via il significato di "cosa fantastica, irreale, simile a quelle che avvengono nei romanzi" e quindi servì a definire sia una disposizione d'animo fantasioso e sentimentale, sia i paesaggi solitari e pittoreschi che la stimolavano. Nella storia della parola possiamo già vedere delineati alcuni motivi fondamentali della sensibilità romantica: l'esaltazione del sentimento e della fantasia, l'esaltazione del Medioevo, la svalutazione del classicismo, la disposizione al sogno e a un colloquio intimo e immediato con la natura. Il Romanticismo fu preparato dal mutamento progressivo della sensibilità e del gusto che si svolse nell'ambito stesso dell'Illuminismo e che prese il nome di Preromanticismo. La rivoluzione romantica della sensibilità e del gusto è fondata su una profonda trasformazione del modo di concepire la realtà e i rapporti tra gli uomini, che si lega a sua volta alle drammatiche vicende ideologiche, politiche e sociali della storia europea tra Illuminismo e Rivoluzione francese, Restaurazione e i moti nazionalistici e liberali del primo Ottocento. Il Romanticismo nasce in opposizione ai motivi più astratti dell'ideologia illuministica, della quale, però, conserva e approfondisce quelli più validi. L'Illuminismo aveva esaltato la ragione come facoltà sovrana, cui tutte le altre dovevano essere rigorosamente subordinate, aveva rigettato le religioni tradizionali, sostituendo ad esse una concezione materialistica della realtà. Il Romanticismo è, invece, pervaso da un'ansia religiosa che, o si concreta nel ritorno alle fedi tradizionali o sfocia in una religione dell'umanità, fondata sul culto dei valori spirituali più alti, che dirigono la storia, o fa coincidere Dio col mondo e ne avverte l'arcana presenza nella natura e nella storia; comunque, in un deciso spiritualismo. Inoltre, pur accogliendo l'esaltazione illuministica della libera ragione umana, rivendica il valore del sentimento e della fantasia. L'esaltazione romantica del sentimento significa, in primo luogo, esaltazione della libera individualità creatrice dell'uomo. A differenza della ragione, che lo accomuna agli altri, il sentimento lo distingue come essere unico e irripetibi Continua »

vedi tutti gli appunti di italiano »
Carica un appunto Home Appunti