Controllo utente in corso...

La Gerusalemme liberata, I canto: Analisi del testo del primo canto de "La Gerusalemme liberata" e considerazioni generali sull'opera (2 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da valeriaornello

Torquato Tasso, Gerusalemme liberata, primo canto
Analisi
Quelli della Gerusalemme liberata si presentano come eroi complessi, dominati da un’interiorità spesso in contraddizione con i loro doveri. Solo Goffredo, devoto condottiero cristiano e protagonista ufficiale del poema, sfugge a tale descrizione. Ne consegue che la sua riuscita come personaggio (come commentato da Leopardi nello Zibaldone) si trova in contraddizione con l’importanza assegnatagli dall’autore nel poema. Egli infatti, dall’alto della sua perfezione, che raggiunge l’idealizzazione, finisce per risultare antipatico, oltre che apatico.


Più simpatico risulta invece il personaggio di Rinaldo, molto più umano di Goffredo e dall’interiorità più complessa per via dell’attrazione dalle lusinghe terrene.
Inoltre, Rinaldo e Tancredi rappresentano molto meglio il contrasto presente nell’interiorità dello stesso Tasso tra il consenso coatto al Cristianesimo riformato (acquisito dal padre) e la rivendicazione di libertà, sentita come colpa.


Continua »

vedi tutti gli appunti di letteratura-italiana »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.0972061157227 secondi