Il razionalismo italiano

Appunto inviato da hyguagyn Voto 5

Trattazione sul razionalismo in Italia durante il fascismo con le sue degenerazioni (1 pagine formato doc)

La dittatura oltre a controllare il campo sociale,politico ed economico limitava anche il campo artistico. Un esempio è il Razionalismo,una corrente che si diffuse in maniera diversa in Italia e Germania anche se alla base abbiamo una sostanziale differenza, perché mentre la Germania stava attraversando un periodo democratico con la Repubblica di Weimar, l'Italia era già governata dal regime totalitario fascista. Il razionalismo aveva come scopo quello di  risolvere i problemi dell'edilizia di massa cercando di far congiungere la creatività individuale con la serialità ripetitiva per rispondere alle organiche esigenze  della coscienza civile. In Germania durante il regime totalitario nazista il Razionalismo fu considerato pericoloso perché era il simbolo della mentalità democratica,al contrario in Italia divenne l'espressione preferita dal fascismo proprio perché nacquero parallelamente. Cosi come il fascismo, almeno all'inizio, si presentava come una corrente rivoluzionaria giovane, pronta a portare l'Italia in un era moderna e industrializzata, il razionalismo aveva la stessa volontà di cambiamento volendo uscire da quelle tradizione a cui l'Italia era ancora legata,recuperando però alcuni elementi classici rendendoli in chiave nazionalistica.