I neuroni specchio: All'interno di questo documento troverete una relazione sul tema dei neuroni specchio, scoperti dal professor Giacomo Rizzolatti e dal suo team dell'UniversitÓ degli Studi di Parma nella prima metÓ degli anni '90 (17 pagine formato pdf)

VOTO: 7 Appunto inviato da giuliomerlo88

1. La scoperta dei neuroni specchio
A scoprire i neuroni specchio è stato un gruppo di neuroscienziati dell'Università degli studi di Parma tra gli anni '80 e '90. Si può dire che la scoperta avvenne quasi per caso o per fortuna; infatti, essi stavano lavorando sulla corteccia motoria delle scimmie. Durante gli esperimenti si attivavano i neuroni di quell'area quando la scimmia compiva un'azione o prendeva in mano un oggetto. In maniera del tutto inaspettata il gruppo notò che l'area che si attivava quando era la scimmia in prima persona a compiere un' azione, si attivava anche quando ad esempio la scimmia vedeva gli sperimentatori prendere del cibo per mangiarlo.


All'inizio furono tutti abbastanza scettici e nessuno di essi pensava che fosse possibile una cosa del genere, cioè che un'area del cervello che gestisce il
sistema motorio potesse anche gestire il sistema percettivo; tuttavia, alla fine si dovettero tutti ricredere perché grazie ad una serie di esperimenti arrivarono a concludere che esistono particolari tipi di neuroni che mettono in collegamento il sistema motorio con il sistema percettivo.


Continua »

vedi tutti gli appunti di filosofia-della-mente »
Carica un appunto Home Appunti