Energie rinnovabili: tesina

Appunto inviato da forzaregia Voto 7

Tesina di maturità sull'energie rinnovabili: l'energia idroelettrica, l'energia eolica ed energia solare (30 pagine formato doc)

ENERGIE RINNOVABILI: TESINA MATURITA'

Introduzione. Le energie rinnovabili sono quelle fonti di energia che, in relazione ai tempi umani, non sono soggette a esaurimento, poiché si rigenerano almeno alla stessa velocità con cui vengono consumate. Sono considerate fonti di energia rinnovabile l’Energia solare, l’Energia eolica, le biomasse, la geotermia e il moto ondoso delle maree, tutte fonti il cui utilizzo non ne pregiudica la disponibilità nel futuro. Nell’ambito della produzione energetica le fonti rinnovabili vengono distinte in fonti programmabili e fonti non programmabili a seconda che possano essere programmate in base alla richiesta energetica oppure no. All’interno del primo gruppo troviamo gli impianti idroelettrici a bacino e le biomasse, mentre tra le fonti non programmabili troviamo il fotovoltaico, l’eolico, l’idroelettrico fluente e il geotermico.

Tesina sulle fonti di energia rinnovabili: le maree


TESINA MATURITA' ENERGIE RINNOVABILI, COLLEGAMENTI

La non programmabilità di alcune di queste fonti ne costituisce una delle peggiori caratteristiche negative in quanto non garantiscono un ap-porto energetico costante nel tempo, ma, come nel caso del solare o dell’eolico, dipendente dal tempo meteorologico. Nel campo invece del riscaldamento glo-bale e dell’effetto serra, una caratteristica comune a tutte le fonti rinnovabili è l’emissione di CO2 nulla, inserendo queste fonti anche tra quelle sostenibili.
Storia delle Fonti Rinnovabili. Quelle che noi oggi chiamiamo energie rinnovabili sono anche le fonti di energia più antiche utilizzate dall’uomo. L’energia prodotta dai corsi d’acqua era infatti sfruttata già dagli antichi romani con l’utilizzo dei mulini ad acqua, il cui fun-zionamento è così descritto da Vitruvio nel suo “De Architectura” risalente al 25 a.C..

Tesina sulle fonti di energia rinnovabili


ENERGIE RINNOVABILI: TESINA TERZA MEDIA

Nonostante l’architetto e ingegnere romano nella sua opera ci mostri come già più di 2000 anni fa le fonti di energia offerte dalla natura fossero conosciute, a causa del basso costa della manodopera degli schiavi, i mulini ad acqua non trovarono una larga diffusione fino all’anno Mille.
Tuttavia a partire dal 630 d.C. durante il regno del califfo Omar I, troviamo per la prima volta casi in cui l’energia dell’acqua viene sostituita dall’energia eolica con la costruzione dei primi mulini a vento ad asse verticale. Ciò nono-stante per vederli in funzione in Europa dobbiamo aspettare il Medioevo al tempo delle crociate, con mulini però molto diversi dai primi risalenti al VII se-colo, sia per le dimensioni che per il rendimento più elevato dovuto all’asse orizzontale. Queste macchine erano sfruttate per gli scopi più svariati, dal pom-paggio dell’acqua per l’irrigazione, alla macinazione dei cereali, alla spremitura delle olive, fino all’utilizzo nelle prime industrie manifatturiere di carta, tabacco e legno.

Risorse rinnovabili di energia: tesina