Edgar Lee Masters e Spoon River: tesina

Appunto inviato da alessiobaldo93 Voto 9

Ampia tesina su Edgar Lee Masters e Spoon River con confronto tra le poesie di Masters, tradotte da Fernanda Pivano e il disco di Fabrizio de Andrè "Non al denaro, non all'amore, nè al cielo". Biografie di Fernanda Pivano e Marziale, con trattazione sul genere epigrammatico. Testi in italiano e in orginale inglese americano (47 pagine formato doc)

EDGAR LEE MASTERS E SPOON RIVER: TESINA

Antologia di Spoon River”. E’ fuor di dubbio che di tutti i testi pubblicati dall’autore americano Edgar Lee Masters, l’ “Antologia di Spoon River” sia la raccolta di poesie più celebre e di successo in tutta la sua produzione letteraria. Venduta in più di centocinquantamila esemplari, è sicuramente uno dei libri di poesia americana maggiormente apprezzati e, di conseguenza, tradotti di sempre. Prima di analizzare i contenuti di quest’opera, rivisitata più volte tramite riduzioni teatrali e musicali, è bene introdurre, con una breve spiegazione, le circostanze, gli anni, i luoghi e l’intreccio di situazioni, da cui ha preso vita tale raccolta.  Anzitutto, a partire dal titolo, siamo già informati circa due aspetti del libro che ci introduciamo a descrivere. La prima informazione, che si coglie immediatamente, è data dalla parola “antologia”.  Essa significa letteralmente, dagli etimi greci “ànthos”, cioè “fiore”, e “lègo”, ovvero “raccolgo”, “raccolta di fiori”. 

Edgar Lee Masters: biografia


ANTOLOGIA DI SPOON RIVER, POESIE PIU' BELLE

Nel significato più moderno, questo termine è passato ad indicare genericamente una semplice raccolta di testi, ad opera di uno o di più autori. Siamo dunque di fronte ad una serie di scritti, riuniti ed organizzati secondo un filo logico conduttore; il denominatore comune ci viene suggerito dalla seconda parte del titolo; “Spoon River”. Si tratta di un toponimo, ovvero del nome proprio di un località, per nulla fittizia, contrariamente ai tanti esempi di luoghi utopici o immaginari ai quali ci ha abituato la finzione letteraria.  Già solo avendo letto il titolo, siamo riusciti a comprendere, molto in generale, alcune delle caratteristiche di questo testo. E’ una raccolta, e verte su un luogo preciso.  Siamo nell’Illinois, uno dei cinquanta stati federali degli U.S.A. , precisamente nel Midwest, nelle terre a cavallo tra le cittadine di Petersburg, col suo fiume Sangamon, e di Lewiston, a ridosso del fiume Spoon. Furono infatti questi i luoghi che ispirarono Edgar Lee Masters, il quale visse, e toccò con mano, la realtà di campagna e dei suoi abitanti, a circa 50 miglia (80 chilometri) dalla capitale Springfield.

Antologia di spoon river di Edgar Lee Masters: riassunto


SPOON RIVER ANTHOLOGY

Chi era Edgar Lee Masters. Edgar Lee Masters nasce il 23 Agosto 1868 in Kansas, nel piccolo centro di Garnett, località di circa tremila anime in tutto. Il padre Wallace, trasferitosi da poco in questa contea con la moglie Emma J. Dexter, donna puritana, tenta, senza ottenere i successi auspicati, di avviare la propria attività forense come avvocato. Tornato quindi a Petersburg, nel Menard, in Illinois, dove già abitavano i suoi genitori, porta con sé la giovane moglie e il piccolo Edgar. I trasferimenti sono una costante nella vita di Masters, tanto che nel 1880, a soli dodici anni, la famiglia parte per Lewiston, dove Masters studia e frequenta il liceo.