Riassunto su Romanticismo e Leopardi

Appunto inviato da piccopikky Voto 6

breve riassunto del romanticismo dalle origini tedesche a quelle italiane, dalla poetica romantica a leopardi (3 pagine formato doc)

Riassunto sul Romanticismo e Leopardi - Il Romanticismo è un movimento letterario affermatosi in Europa tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX secolo,che si basa su un ideologia spiritualistica e idealistica della vita, e si pone in netta contrapposizione con l'ideologia materialistica e razionalistica del'Illuminismo. Il Romanticismo, nasce come uno stato d'animo inquieto e insoddisfatto, che si manifesta per effetto della crisi dell' Illuminismo, della Rivoluzione Francese e del dispotismo napoleonico. Ma successivamente questo stato d'animo inizia a manifestarsi ed a influenzare tutti i campi sociali: dalla filosofia alla letteratura, dalla politica alla religione, diventando un vero movimento culturale, che esalta la libertà e la creatività dello spirito, valorizzando: il sentimento, l'originalità, i dialetti, la Nazione, il popolo e il divenire dell'umanità e della storia.

LEGGI ANCHE Riassunto sul Romanticismo

ROMANTICISMO TEDESCO
Il primo movimento romantico nacque in Germania, sulla base dello Strurm und Drang, un movimento letterario nato nel `700, che rifiutava le regole della poesia classicistica e propugnava la “poetica del genio”, rivendicando i diritti del sentimento e della fantasia e l'assoluta libertà creativa del poeta. Ma l'atto di nascita del Romanticismo vero e proprio in Germania è la fondazione della rivista “Athenaum”, pubblicata a Berlino dal 1798 al 1800. La base filosofica del Romanticismo tedesco è l'idealismo di Fichte, che identificava il reale con l'io e vede il mondo esterno come sua negazione, il non-io, e quello di Schelling, che proponeva una visione mistica della natura. Le caratteristiche del Romanticismo tedesco furono. il recupero delle tradizioni nazionali e popolari, collegato al nazionalismo; l'impulso alla fuga dal reale; il soggettivismo esasperato; la tensione verso l'infinito; “l'ironia romantica” che nasce dalla consapevolezza che il mondo esterno è solo proiezione dell'io; il gusto per le situazioni fantastiche, irreali, di sogno, per atmosfere magiche e per evocazioni spettrali e sinistre; e il ripiegamento, nell'ultima fase, verso il quotidiano e il familiare. Tra gli autori romantici tedeschi più importanti, ricordiamo Goethe con il “Faust” e “I dolori del giovane Werther”, e Novalis con “Inni alla Notte”. 

LEGGI ANCHE Appunto su Lucrezio e Leopardi

ROMANTICISMO ITALIANO

In Italia l'impulso al sorgere di un movimento romantico venne dato da un articolo di Madame Stael pubblicato sulla rivista “Biblioteca italiana” dal titolo Sulla maniera e l'utilità delle traduzioni, in cui la scrittrice deprecava la decadenza della cultura italiana contemporanea ed invitava gli italiani a uscire dal loro culto del passato, aprendosi alle correnti più vive della letteratura europea moderna.

LEGGI ANCHE Le fasi artistiche di Leopardi