Il tema del doppio: tesina di maturità

Appunto inviato da esterb93 Voto 9

Il tema del doppio: tesina di maturità svolta con mappa concettuale. Collegamenti sono con i seguenti argomenti e materie: italiano: Italo Calvino, Il visconte dimezzato. Iinglese: Robert Louis Stevenson, The strange case of Dr Jekyll and Mr Hyde / Oscar Wilde, The picture of Dorian Gray. Francese: Arthur Rimbaud, Lettre du voyant. Tedesco: Michael Ende, Die unendliche Geschichte (15 pagine formato pdf)

IL TEMA DEL DOPPIO: TESINA DI MATURITA'. INTRODUZIONE

Il doppio in oguno di noi. Percorso interdisciplinare sul tema del doppio. Perché il tema del doppio Ho scelto di trattare il tema del doppio perché l’idea della duplicità dell’animo umano mi ha sempre inquietato e affascinato allo stesso tempo. Ho letto Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde quand’ero bambina, ma allora non avevo capito fino in fondo il significato di questo romanzo. Negli ultimi anni l’ho riletto varie volte, e più crescevo più capivo, più capivo più mi rendevo conto di quanto l’idea che ogni uomo abbia una profonda spaccatura interiore mi riguardasse da vicino. Studiando filosofia in questo triennio di liceo ho scoperto che vari autori approfondiscono questo tema. In particolare, mi è rimasta impressa una delle teorie di Freud che stanno alla base dell’invenzione della psicanalisi.

Le metamorfosi: percorso multidisciplinare

TESINA SUL DOPPIO, COLLEGAMENTI

Freud parte da un modello in cui la mente umana ha una struttura tripartita: Io, Super-io ed Es.
Es. È il polo pulsionale e inconscio della nostra psiche, una forza impersonale e caotica che Freud definisce «un calderone di impulsi ribollenti». È un’energia che tende sempre e comunque a sprigionarsi. Sta al di là delle forme spazio-temporali codificate da Kant; ignora le leggi della morale e della logica; obbedisce unicamente al principio del piacere e in esso «impulsi contraddittori sussistono l’uno accanto all’altro, senza annullarsi a vicenda».
Super-io. È l’insieme delle proibizioni che sono state instillate nell’uomo nei primi anni di vita e che poi lo accompagnano sempre, anche in forma inconsapevole: è l’interiorizzazione della morale parentale, nel senso che, se quando si è bambini sono i genitori che dicono cos’è giusto e cos’è
sbagliato, quando si cresce il ‘non si deve’ diventa una voce interiore. È la coscienza morale, un io censore che pone dei limiti.
Io. È la parte organizzata della personalità, che si trova a dover fare i conti con le esigenze e le pressioni di quei tre «padroni severi» che sono l’Es, il Super-io e il mondo esterno.

Tesina di maturità sul tema del doppio

TEMA DEL DOPPIO IN STORIA

Poiché Freud individua appunto tre istanze nella psiche umana, potrebbe sembrare che tutto questo non c’entri con il tema del doppio. Credo, però, che si debba considerare l’Io come il semplice risultato dello scontro tra quelle che sono le due realtà che nell’animo di ogni uomo si ritrovano a convivere,
ovvero l’Es e il Super-io. ...il che spiega tante cose. Sapere che ogni individuo deve far fronte a un tale scontro dentro di sé mi fa meravigliare del fatto che non siamo tutti diventati pazzi. Parlerò, in questo percorso, di cinque opere letterarie in cui il tema del doppio viene affrontato, cinque opere molto diverse tra loro ma i cui autori hanno tutti compreso come l’uomo non sia un essere monolitico, bensì inevitabilmente, inesorabilmente, scisso.Italo Calvino, Il visconte dimezzato Ne Il visconte dimezzato (1952), breve romanzo di Italo Calvino, il tema del doppio è affrontato, già a partire dal titolo stesso, in modo molto esplicito.