Tesina di maturità sul cinema, per liceo scientifico

Appunto inviato da Voto 8

Tesina di maturità svolta sul cinema, che collega le seguenti materie: italiano, storia, latino, inglese, francese, tedesco, arte, filosofia e astronomia (22 pagine formato doc)

TESINA DI MATURITA' SUL CINEMA

Il cinema. Tesina pluridisciplinare. Indice essenziale delle tematiche affrontate
Italiano: Pasolini; Storia: Nazismo E Fascismo; Latino: Orazio; Inglese: Romanzo Gotico; Francese: Flaubert; Tedesco: Thomas Mann; St. Dell’arte: Monet; Filosofia:Sartre; Astronomia: Asteroidi E Meteoriti

Tesina sul cinema per la maturità


INTRODUZIONE TESINA SUL CINEMA

Introduzione. L’idea iniziale era quella di estrapolare un argomento studiato da ogni film proposto ma sviluppando l’idea sono riuscita a creare dei collegamenti anche tra i vari argomenti scelti.
“Salò”, il film scelto per aprire la tesina, fu l’ultimo girato da Pasolini. Visto che il regista volle rappresentare un mini lager (la casa) situato nella città di Salò, l’argomento si collega bene con quello di storia, nazismo e fascismo. Il film scelto è “Il grande dittatore” in cui Chaplin crea una parodia di Hitler e Mussolini. Per latino è stato scelto “L’attimo fuggente” in quanto motivo dominante è il Carpe diem, cogli l’attimo, di Orazio.
In inglese “The Others” rappresenta gran parte delle caratteristiche proprie del romanzo gotico. Per francese è stato scelto il film “Madame Bovary”; francese può essere collegato a italiano in quanto sia Flaubert che Pasolini sono due scrittori realisti.

Tesina maturità sul cinema


TESINA SUL CINEMA, LICEO SCIENTIFICO

Per tedesco la scelta è caduta su “Morte a Venezia” tratto dal romanzo di Thomas Mann.
In Storia dell’arte ho scelto “Titanic” in quanto, in una delle sequenze, il protagonista analizza un quadro di Monet appartenente al ciclo delle Ninfee. Per filosofia ho scelto “Colazione da Tiffany”, film ambientato in un’America alle prese con il confronto con la Russia. Trattandosi di uno scontro tra capitalismo e comunismo, ho pensato di analizzare il rapporto tra Sartre e il marxismo. Filosofia può essere collegata a italiano in quanto sia Sartre che Pasolini furono registi e appartennero all’ala sinistra della poltica.
Infine, per astronomia, ho estrapolato l’argomento trattante asteroidi e meteoriti dal film “Armageddon” in cui i protagonisti devono distruggere un asteroide in rotta di collisione con la Terra.

Storia del cinema, riassunto


TESINA SUL CINEMA, LICEO CLASSICO

PIER PAOLO PASOLINI
Italiano: Salò
Regia di Pier Paolo Pasolini
Anno 1975. Gli anni sessanta si aprono con una trasformazione rilevante delle scelte letterarie di Pasolini, che fanno intravedere una difficoltà nella sua identità di scrittore. Nasce anche da questa situazione la decisione di cambiare radicalmente il proprio linguaggio creativo e di dedicarsi alla regia cinematografica.
L’esordio di Pasolini regista avviene con Accattone (1961): il film, che ripropone le vicende di un personaggio caro allo scrittore, quello del giovane delle borgate romane emarginato ma innocente, rivela una sicura padronanza del linguaggio cinematografico, offrendo immagini di alta qualità, dietro le quali si riconosce l’amore per l’arte e per la pittura.
La scelta del cinema, dunque, non impedisce a Pasolini di ripresentare i temi più cari, dal momento che le borgate ritornano anche in Mamma Roma (1962) e che la dimensione religiosa degli umili, presente in molte poesie degli anni quaranta, è il filo conduttore del film Il Vangelo secondo Matteo (1964).