Seconda guerra mondiale: tesina terza media

Appunto inviato da samuelem Voto 7

Tesina di terza media e mappa concettuale sulla seconda guerra mondiale che collega i seguenti argomenti: Ermetismo e Quasimodo, Giappone, la guerra civile spagnola e il franchismo, Orwell, la centrale termonucleare, analisi della fissione e fusione nucleare, i giochi olimpici del 1936, le religini in Giappone (42 pagine formato docx)

SECONDA GUERRA MODIALE: TESINA TERZA MEDIA

Tesina sulla seconda guerra mondiale, le origini della guerra. Le cause della seconda guerra mondiale fu lo spirito di rivalsa della Germania e la ricerca dello spazio vitale inoltre contribuì per lo scoppio di questa guerra il Giappone che vedeva in questo conflitto un possibilità per ampliare i propri confini.
La seconda guerra mondiale fu originata dall’azione aggressiva della Germania in Europa e del Giappone in Asia. Mentre in Germania l’ascesa al potere di Hitler aveva segnato la rinascita del nazionalismo, in Giappone si vedeva nella creazione di un grande impero la soluzione dei gravi problemi interni. Incoraggiato dal potere conquistato da Hitler, Mussolini assunse un atteggiamento colonialista e nel 1936 proclamò l’Impero d’Etiopia. In seguito, assieme alla Germania offrì il proprio appoggio alla guerra di Franco contro il fronte popolare spagnolo. A questi primi atti di violenza, gli stati democratici non reagirono, mentre l’Italia e la Germania erano sempre più unite dall’asse Roma – Berlino.  

Tesina di terza media sulla seconda guerra mondiale


TESINA TERZA MEDIA SECONDA GUERRA MONDIALE: COLLEGAMENTI

Il 1° settembre 1939 ci fu l’invasione della Polonia da parte della Germania a causa della rivendicazione della città di Danzica e a questo punto Hitler mise in atto la guerra lampo, e in soli 10 giorni conquistò la Polonia.  Questo fu l’ultimo anello di una catena di atti aggressivi con i quali Hitler voleva realizzare il III Reich (3° grande impero tedesco il primo fondato da Ottone I nel 939 mentre il 2° Reich fondato da Francesco D’ Asburgo II° nel 1871 e crollato alla fine della prima guerra mondiale), avendo già annesso alla Germania Austria e Cecoslovacchia. Fu a questo punto che Francia e Gran Bretagna dichiararono guerra alla Germania, il 3 settembre ebbe così inizio il 2° conflitto mondiale. In seguito i due stati condussero trattative con l’Unione Sovietica per ottenerne l’appoggio, ma si conclusero velocemente quando, i ministri degli esteri sovietici firmarono il patto di non – aggressione con la Germania, inoltre questi accordi prevedevano che i tedeschi occupassero la parte occidentale della Polonia, mentre i Russi quella orientale. Mussolini nonostante fosse legato ad Hitler e alla Germania dal “patto d’acciaio“ con il quale si impegnava in caso di conflitto ad intervenire a favore dell’alleato, si vide costretto a causa della grave impreparazione delle forze armate italiane a proclamare, con il consenso del Fuhrer, lo stato di non belligeranza dell’Italia.

Tesina maturità sulla Seconda guerra mondiale


TESINA TERZA MEDIA SECONDA GUERRA MONDIALE: MAPPA

La guerra lampo di Hitler: l’occupazione della Polonia e l’offensiva ad occidente. In meno di un mese fu occupato tutto il territorio polacco dai tedeschi. Intanto il 30/11/1939 a risposta di questa vittoria Stalin invase la Finlandia. Hitler intanto, stava preparando l’offensiva anche ad occidente, tale attacco ebbe inizio nel maggio del ’40. Dopo alcuni successi nell’Atlantico, con l’azione di sommergibili, mine magnetiche e di unità corsare, indirizzò il suo attacco verso le coste del mare del nord. Occupò Danimarca e Norvegia (aprile – giugno 1940) e invase Olanda e Belgio nonostante fossero neutrali. Successivamente preparò la battaglia con la Francia, essa sapeva che Hitler l’avrebbe attaccata, così instaurò una potente linea difensiva : “La linea Maginot”. Ma anche in questo caso i tedeschi furono furbi e aggirarono la linea “Maginot” in un punto imprevisto e impreparato: “La Collina Delle Ardenne. Le truppe francesi furono aggirate e travolte dalle corazzate tedesche che poterono così raggiungere Parigi il 14 giugno. Nell’arco di dieci giorni tutto il territorio settentrionale francese era in mano ai tedeschi.

Riassunto della Seconda guerra mondiale


TESINA TERZA MEDIA SECONDA GUERRA MONDIALE GIA' FATTA

La Francia quindi fu sconfitta e la vergogna della pace infamante fu rivendicata . Cosi Hitler divise il paese in due: la parte settentrionale passò sotto il controllo dei tedeschi , mentre quella meridionale con capitale Vichy sotto il comando di Pètain, un maresciallo collaboratore dei nazisti. Intanto de Gaulle era riuscito a fuggire in Inghilterra, e da qui, inviava appelli in onore dei francesi liberi attraverso radio Londra.
Il 10 giugno, nel frattempo Mussolini aveva dichiarato guerra alla Francia e alla Gran Bretagna. Egli ritenne opportuno anticipare l’intervento dell’Italia in previsione della futura, e ormai prossima, resa della Francia e delle concessioni territoriali che ne sarebbero derivate.