Controllo utente in corso...

L'Universo: Tesina interdisciplinare sul tema ampiamente trattato dell'"Universo". Le materie trattate sono: Fisica, latino, italiano , filosofia - 10 pag - lic. scientifico (10 pagine formato doc)

VOTO: 8 Appunto inviato da

Untitled L'universo Diversi punti di vista per descriverlo, interpretarlo, immaginarlo, attribuirgli o negargli un senso Alessandro V. Liceo Scientifico Indice dei temi trattati: L'universo fisico I modelli cosmologici di Tolomeo, Copernico, Brahe, Keplero, Newton: la ricerca delle leggi della Meccanica Celeste. (fisica) L'universo mitico La visione epicurea di Lucrezio nel De Rerum Natura. (latino) L'universo divino La struttura perfettamente ordinata in gironi, cornici e cieli del cosmo dantesco nella Divina Commedia. (italiano) L'universo fantastico Quando la scienza ispira l'immaginazione. Le Cosmicomiche di Italo Calvino. (italiano) L'universo logico La nuova scienza getta un nuovo sguardo sul mondo. Il lavoro del Circolo di Vienna. (filosofia) La storia dei sistemi astronomici tolomeo Primo sistema compiuto dell'antichità. Egiziano ellenizzato (II secolo d.C.). Perfeziona sistema aristotelico. Sistema geoeccentrico con epicicli ruotanti su deferenti. Sole ruota su deferente. 7 pianeti: luna mercurio venere sole marte giove saturno. Equante punto da cui appare moto uniforme. Descrizione abbastanza fedele. Medioevo: nuove osservazioni: complicazioni eccessive. copernico Polacco 1473-1543. Propone modello eliocentrico però come esercizio matematico per paura della Chiesa. Usa ancora deferenti ed epicicli e moto circolare uniforme. Non spiega perché ma come. Giordano Bruno e Galileo saranno i suoi più strenui difensori sostenendo la validità fisica della sua ipotesi. brahe Danese italianizzato Ticone (1546-1601). Costruisce due osservatori e strumenti astronomici. Osserva una nova e una cometa. Elabora un modello con la Terra al centro, ferma, attorno a cui ruotano Luna e Sole. Gli altri pianeti ruotano attorno al sole. keplero Tedesco (1571-1630). Allievo dal 1600 di Brahe, quindi suo successore. Di Brahe prosegue gli studi su Marte le cui irregolarità nel moto scompaiono se si immagina che esso si muova su un'orbita ellittica. Elabora le tre leggi fondamentali del moto dei pianeti: 1. i pianeti si muovono su orbite ellittiche di cui il sole occupa un fuoco; 2. le aree spazzate dal raggio vettore congiungente sole e pianeta sono proporzionali al tempo impiegato a descriverle; 3. il rapporto tra cubo del semiasse maggiore dell'orbita e quadrato del periodo di rivoluzione è una costante uguale per tutti i pianeti. newton 1642-1727. Tra le mille scoperte centrale è la legge di gravitazione universale, concepita già tra il 1665 e il 67 dall'idea che la forza che teneva la Luna in orbita attorno alla Terra fosse la stessa che provocava la caduta dei gravi. Piccole discordanze nei calcoli lo indussero a non pubblicare la teoria fino all'87 su incoraggiamento di Halley nei Philosophiae naturalis principia matematica. conclusioni Le leggi di Keplero e di Newton costituiscono i fondamenti della Meccanica Celeste e sono validi tuttora, confermati da innumerevoli esperimenti e osservazioni sempre più precise. Il perché le cose funzionino così è ancora a Continua »

vedi tutti gli appunti di multidisciplinare »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.215407848358 secondi