Tesina maturità sulla felicità

Appunto inviato da simonalai99 Voto 7

Tesina di maturità per il liceo classico sulla felicità (4 pagine formato doc)

TESINA MATURITA' SULLA FELICITA'

Felicità: un’ipotesi. E’ da sempre stato insito negli uomini , nelle epoche e nelle culture più svariate e lontane il tentativo di capire ed affermare il senso della vita, e soprattutto fin dalle prime riflessioni filosofiche che trovano origine nell’antica Grecia una ricerca più o meno esplicita della felicità.
Il perseguimento, ovviamente in varie e diverse forme , si trova ad essere una costante comune sia nella comprensione e nella spiegazione delle prime cause e dell’origine del nostro essere nella filosofia dell’antica Grecia; così come la ricerca della felicità, un emozione per il raggiungimento e comunione con Dio nella spiritualità filosofica del Medioevo, fino al nutrimento “dell’anima” e dalla realizzazione dell’intelletto. Intendendo, con quest’ultimo concetto, una piena coscienza della propria individualità e delle proprie potenzialità nell’Umanesimo e nel Rinascimento così fiduciosi nelle capacità dell’individuo.
Con l’avvento e il seguitare dei primi progressi nelle scienze possiamo riscontrare una sorta di matrice comune, in quanto ricerca della felicità , nell’appropriarsi di conoscenze sempre più attuali, rigorose e logiche. E perché non vedere la ricerca e il conseguimento della felicità nell’etica protestante, in certe sue sfaccettature filosofiche, sociali e culturali e nelle stesse avventure coloniali ed esploratrici che si trasformeranno in speranza di miglioramento, benessere e felicità nella conquista e nell’emigrazione verso i nuovi mondi? ( Il sogno americano, i padri pellegrini ecc…).

Tesina di maturità sulla ricerca della felicità

TESINA SULLA FELICITA' LICEO CLASSICO

Si potrebbe continuare a lungo arrivando ,attraverso il positivismo e la fiducia nel progresso , alternando periodi di slancio ottimistico a periodi di malinconia ed oscura decadenza , a quella che potremo definire la supremazia e l’etica del progresso e della tecnologia. Tali periodi storici ci mostrano una felicità a volte certa, necessaria e realizzabile proprio grazie alle possibilità e all’opulenza che progresso e tecnologia ci possono offrire; felicità però a volte vacillante e precaria , minacciata molto spesso dalle conseguenze o dagli estremi che una certa razionalità ha portato; facendola oscillare quindi, insieme alla ricerca e al suo conseguimento, tra l’esigua e necessaria pretesa (di felicità) e una precarietà vacillante e tormentata che inevitabilmente ci conducono ad un quesito che ci appare alquanto costante: la felicità è un’ipotesi?
Può essere importante porre la domanda fondamentale: che cos’è veramente la felicità? Tante sono state le definizioni, i modi di concezione e le strade intraprese dagli esseri umani per conoscere e adempire tale sentimento; quanti uomini però l’hanno davvero raggiunta?...
Fin dall’inizio della propria esistenza l’uomo ha sempre cercato, oltre che la sopravvivenza e l’adempimento delle proprio necessità, di percorrere e raggiungere la via del miglioramento, del benessere e quindi, potremmo dire, della felicità.

Tesina di maturità sulla felicità per il liceo scientifico