Ulisse: tesina maturità

Appunto inviato da cliocor Voto 8

Percorso interdisciplinare su Omero e il mito di Ulisse; Ulisse nel Medioevo; Ulisse romantico; Ulisse nel 900 e il viaggio di Ulisse. Tesina di maturità su Ulisse (23 pagine formato pps)

ULISSE: TESINA MATURITA'

Ulisse. "Di fronte ad Ulisse non c’è Marco Polo, Gulliver o Indiana Jones che tenga. Appena fissato negli esametri omerici, il viaggiatore per antonomasia è uscito dal racconto poetico per incarnare, più di ogni altro eroe, il prototipo dell’uomo occidentale che, in una ricerca mai appagata, misura il mondo con i suoi strumenti culturali. A differenza di Achille, infatti, che si impone con le armi sicuro della sua invulnerabilità, di Enea, esecutore del volere degli dei e non artefice del proprio destino, Ulisse (di Omero) è l’interprete di una “Odissea” esemplare". M. Ranieri Panetta
Ulisse è in possesso delle caratteristiche essenziali a rappresentare l’intero sviluppo della civiltà occidentale, dall’età classica a quella moderna:
l’ingegno costruttivo,  la disponibilità all’avventura,  la capacità di risolvere le situazioni difficili, la curiosità intellettuale, la volontà di fare nuove esperienze,
il desiderio di conoscere che lo spinge a scoprire nuovi mondi.

Ulisse nel tempo: tesina


ULISSE: TESINA INTERDISCIPLINARE

L’interminabile e pericoloso viaggio dell’eroe corrisponde al viaggio stesso della civiltà che può riconoscersi nella multiformità di Ulisse. Egli è presente in ogni tappa del cammino della civiltà, incarnandosi ad esempio in Colombo e negli scopritori di terre, negli scienziati che hanno esplorato la natura delle cose e approfondito la loro conoscenza, nell’uomo che, in tempi più recenti, per la prima volta ha impresso la propria orma sulla Luna. Il personaggio di Ulisse, come fu delineato nell’Odissea con le sue molteplici caratteristiche, astuzia, coraggio, saggezza, ha alimentato per secoli l’immaginario collettivo occidentale. In ogni epoca la figura di Ulisse ha affascinato i poeti, che l’hanno evocata, ricreata e interrogata senza interruzione.
Ulisse, dunque, porta dentro di se il destino di tutti gli uomini, sempre alla ricerca di limiti da superare e in costante direzione verso la morte.
A master work of modernist literature, Ulysses used the structure of the Homeric Odyssey as a contrast to the lives of the Dublin working class. The all work takes place during Dublin's "dailiest day possible," Thursday, 16 June 1904. This tale of the adventures of advertising salesman Leopold Bloom is a remarkable conflation of mythology, symbolism, philosophy, social realism, and humanity. Bloom's relationships with his wife Molly and surrogate son Stephan Dedalus reflect the simple decency of the common man.

Tesina di maturità su Ulisse


TESINA SU ULISSE

There are only three main characters involved in that story: Leopold Bloom, Stephen Dedalus and Molly Bloom, Leopold’s wife. The number of the characters is the same of the number of the main part we can divide James Joyce’s work.
 The first one is called Telemachia and it’s about Stephen Dedalus (Stephen represents Telemacus, in a modern key).
 The second one is called Odyssey, twelve parts, and it deals with Leopold Bloom (he represents Ulysses).
 The third one is called Nostos or Homecoming, known as Penelope. It’s about Molly Bloom and it is, in fact, a long Molly’s monologue.
The novel, in place of Ulysses pilgrimages, tells a story about Leopold bloom, an Irish canvasser of Jewish origin, and, in parallel, the same day experienced of Stephen Dedalus, a young Latin teacher. The first important event is the meeting of these two characters. By this meeting, readers understand that Bloom is searching for a symbol figure of a son and, in parallel, Dedalus is looking for a paternal figure.
These two characters have got another point in common: Leopold Bloom, in fact, has rejected the Jewish faith as Stephen has done with Catholic one. So, both of them feel themselves guilty, for them actions, and exiled in their own country.
Stephen, who can’t live anymore with his family, plans to escape from Dublin. Instead, Bloom, who is betrayed by his wife, Molly, after the meeting with Dedalus, becomes more and more bossy in family.