Utopia nella storia: tesina svolta

Appunto inviato da lolly91stellina Voto 7

tesina di maturità svolta sull'utopia. Lavoro che approfondisce il concetto di "utopia" in diversi ambiti e materie, con immagini (26 pagine formato doc)

TESINA SVOLTA UTOPIA

Spiegazione dell'utopia. L'essenza dell'utopia è la fede nell'idea che l'uomo possa superare le difficoltà delle situazioni che vive, riuscendo a rimodellare la realtà. La prima teorizzazione dell'utopia risale alla Politeia di Platone. Molti secoli più tardi, l'Utopia di Tommaso Moro diede vita ad un genere letterario: all'inizio del Cinquecento, la nascita degli Stati moderni e la diffusione dei principi economici capitalistici indussero gli uomini a cercare delle risposte e delle soluzioni agli eventi storici in corso. Si iniziò così a immaginare una società libera da malgoverno e conflitti sociali, in una terra ancora inesplorata – si tratta del periodo delle grandi scoperte geografiche –, dove gli uomini potessero convivere in armonia e giustizia. Svelato l'elemento palesemente irreale che si nascondeva dietro queste prime utopie, a partire dalla fine del XVIII secolo, partiti, leghe, sette e confraternite alimentarono questa speranza cercando di trasferirla al mondo reale. Questa volta, però, la fede negli ideali dell'utopia si trasformò nella presunzione dell'uomo, che si comportava come se avesse le stesse facoltà del Creatore.

Tesina maturità sull'utopia


TESINA UTOPIA MATURITA'

1300 L'utopia della perfezione: il cerchio. Matematica ed utopia sono due concetti inconciliabili dal momento che la matematica, come la maggior parte delle altre scienze, si basa su assiomi certi e il metodo scientifico non può presentare aspetti utopici perché si fonda sulla dimostrazione.
La più grande aspirazione del matematico è quella di applicare la dimostrazione ad ogni cosa: in ciò ritroviamo l’elemento utopico dell’illusione di riuscire a decifrare tutta la realtà servendosi solamente di strumenti matematico-scientifici.
Se pensiamo però al concetto di utopia, insito nell’uomo, possiamo trovare una connessione tra la matematica ed il sogno utopico della perfezione.
La matematica si è infatti occupata di studiare uno dei più comuni ed antichi simboli dell’utopia della perfezione: il cerchio.

Utopia: tesina maturità


TESINA UTOPIA LICEO CLASSICO

In geometria piana, il cerchio è la parte di piano delimitata dai punti che hanno da un punto C(α,β) detto centro, distanza r, detto raggio della circonferenza.
In altre parole, il cerchio è l’insieme dei punti che hanno dal centro C(α,β) distanza inferiore ad r.
Il cerchio può altresì essere immaginato come un poligono regolare con un numero di lati infinito, o meglio, come il limite di una successione di poligoni regolari con n lati, per n che tende ad infinito.

Tesina maturità sulla distopia


UTOPIA TESINA STORIA DELL'ARTE

~ Alcune semplici definizioni ~
Corda: segmento avente gli estremi sulla circonferenza.
Segmento circolare: ognuna delle due parti in cui una corda divide il cerchio; può essere anche la parte di cerchio compresa tra due corde parallele.
Diametro: corda passante per il centro del cerchio e che lo divide in due segmenti congruenti, detti semicerchi.
Settore circolare: intersezione fra un angolo al centro, avente cioè come vertice il centro del cerchio, ed il cerchio stesso.
Quadrante: settore circolare individuato da una angolo al centro retto. Nel caso in cui l’angolo al centro sia invece piatto, individua un semicerchio.
Cerchi concentrici: cerchi aventi lo stesso centro.
Corona circolare: area compresa fra due circonferenze concentriche.