Il jazz

Appunto inviato da stefaniastefania97 Voto 7

Tesina di musica per l'esame di terza media. Tema centrale è il razzismo e il genere jazz (5 pagine formato doc)

Il jazz è un genere musicale nato tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento negli Stati Uniti d’America per opera di musicisti di colore. Con le sue caratteristiche assolutamente particolari ha influenzato tutti i principali generi musicali.


Tra le caratteristiche del jazz quella più evidente è la sua sonorità, così diversa e unica rispetto agli altri generi musicali; mentre nell’orchestra classica si cerca la massima uniformità tra gli strumenti, nel jazz invece i suoni restano “slegati” tra loro perchè rispecchiano la personalità di ogni singolo musicista: il risultato è una sonorità eterogenea, poco amalgamata, molto vivace e brillante.


La personalità dei singoli strumentisti è ulteriormente evidenziata dall’improvvisazione, che permette ad ogni musicista di eseguire la melodia del brano secondo la sua sensibilità, a modo suo, cambiando a piacere note e ritmo a seconda dell’ispirazione del momento; il ritmo viene trasformato attraverso spostamenti di accenti (il cosiddetto ritmo sincopato) e cadenze solitamente molto marcate e forti.


Anche le voci dei cantanti godono di grande libertà: significativa è la tecnica dello scat, secondo la quale il cantante può improvvisare la parte cantata con sillabe prive di significato che imitano il suono degli strumenti.