Tesina sulla psicologia

Appunto inviato da haliwell Voto 6

Tesina di maturità sulla psicologia: Freud, Alfred Adler, Carl Gustav Jung, Behaviourismo, Cognitivismo, teoria implicita della personalità, Interazionismo-simbolico, le affinità interpersonali, la socializzazione degli individui, gli stereotipi sociali considerati dalle ricerche psicologiche, la comunicazione, la teoria elaborata da Fiedler sulla leadership, la dissonanza cognitiva e Konrad Lorenz (12 pagine formato doc)

TESINA SULLA PSICOLOGIA

La Psicologia. Confrontando autori che si sono occupati di fornire spiegazioni generali dei meccanismi non sottoposti al controllo della volontà individuale e che pure determinano la percezione, l'atteggiamento ed il comportamento individuali nell'ambiente socio-culturale di riferimento, abbiamo indagatori razionali e sperimentali; in più, abbiamo studiosi razionali con approccio all'individuo e alle dinamiche interazionali con ottica individuale, che estendono il loro lavoro alla società in generale e studiosi specificatamente sociali, che si occupano cioé di conoscere dettagliatamente i percorsi generativi e di cambiamento di panorami psicologici creati nel e dal gruppo, vedendo nella genesi gruppale l'unità d'indagine metodologicamente adeguata a spiegare i panorami psicologici medesimi.

Tesina sulla comunicazione


TESINA SULLA PSICOANALISI

Si desidera trattare la disciplina, meno omogenea di quanto accademicamente e comunemente si ritenga, con lo sguardo rivolto, classificatoriamente, direttamente agli autori, che, tramite metodi sperimentali oppure qualitativo-razionali, hanno raggiunto conoscenze utili sulla psiche umana tramite i risultati raggiunti, sia in sede scientifica sia nei successivi sviluppi clinici relativi a psicopatologie, anch'esse, come nel caso limite delle correnti sociopsicologiche impegnate a spiegare i totalitarismi, con ambito di gruppo o addirittura di massa.

Tesina sulla psicoanalisi e l'uomo


TESINA SULLA PSICHE UMANA

Il focus esplorativo di questo testo, che non può in questa sede, per la vastità della materia, essere globalmente esaustivo, non è su casi particolari, di interesse medico, originati da psicopatologie individuali o di gruppo; anche partendo dai risultati ottenuti utilizzando terapeuticamente metodi di derivazione psicologica, si intendono piuttosto trattare conoscenze utili a comprendere l'essere umano in generale, raggiungendo, come hanno permesso i risultati dei metodi di ricerca psicologica speculativi e sperimentali, quelle particolari procedure non conscie con cui ognuno crea e completa il modo di osservare, percepire, valutare e modificare l'ambiente materiale ed umano che lo circonda.
Inizialmente occupandosi di autori che hanno sviluppato il loro pensiero sulla psiche individuale come causa preponderante del comportamento sociale, ma che hanno così permesso di trattare sistematicamente l'una e l'altra, ci si collega ad autori che più da vicino si sono occupati, con pratiche sperimentali volte a sostenere le relative correnti teoriche, di dimostrare la centralità di strutture psicologiche specificamente sociali nell'interazione di individui, gruppi, nazioni, culture.

Tesina di maturità sull'inconscio


TESINA MENTE UMANA

Area di psicologia individuale
Carl Gustav Jung
Sigmund Freud (1856-1939)
Si rimanda, per una generica trattazione del suo pensiero, al presente collegamento ipertestuale.
Erich Fromm (1900-1980)
Il rapporto tra l’uomo e la società differisce da quello di Freud, che insegnava che l’uomo è fondamentalmente antisociale e deve essere addomesticato dalla società. Fromm prospetta una concezione dell'uomo che, pur sviluppandosi sul solco tracciato da Freud, mostra di tener in maggior conto l'influenza delle scienze sociali [...]. Fromm insiste sullo stato di solitudine e di isolamento proprio della condizione umana, considerandole una conseguenza del distacco dalla natura e dalla progressiva conquista di maggiore libertà.