La diversità culturale: definizione

Appunto inviato da dia91 Voto 6

Tesina sull'importanza della diversità culturale, prendendo spunto dalla dichiarazione dell'Unesco. Contiene opinioni personali (10 pagine formato doc)

DIVERSITA' CULTURALE: DEFINIZIONE

Cos'è la diversità culturale. Riportiamo articoli dell’Unesco sulle diversità culturali da cui noi partiremo per svolgere il nostro lavoro e comprendere il concetto di diversità culturale.
UNESCO (L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura)
IDENTITA’. DIVERSITA’ E PLURALISMO
Articolo 1 – La diversità culturale: il patrimonio comune dell’umanità
La cultura assume forme diverse attraverso il tempo e lo spazio. Questa diversità si incarna nell’unicità e nella pluralità delle identità dei gruppi e delle società che costituiscono l’umanità. Come fonte di scambio, innovazione e creatività, la diversità culturale è necessaria per l’umanità quanto la biodiversità per la natura. In questo senso, è il patrimonio comune dell’umanità e dovrebbe essere riconosciuta e affermata per il bene delle generazioni presenti e future.

Le diversità culturali: tema svolto

DIVERSITA' CULTURALE UNESCO

Articolo 2 – Dalla diversità culturale al pluralismo culturale
Nelle nostre società sempre più differenziate, è essenziale assicurare un’interazione armoniosa e un voler vivere insieme di persone e  gruppi con identità culturali molteplici, variate e dinamiche. Le politiche per l’inclusione e la partecipazione di tutti i cittadini sono garanzie di coesione sociale, della vitalità della società civile e della pace. Definito in questo modo, il pluralismo culturale dà espressione politica alla realtà della diversità culturale. Indissociabile da un quadro democratico, il pluralismo culturale favorisce lo scambio culturale e lo sviluppo delle capacità creative che sostengono la vita pubblica.

Articolo 3 – La diversità culturale come fattore di sviluppo
La diversità culturale amplia la gamma di opzioni aperte a tutti; è una delle radici dello sviluppo, inteso non semplicemente in termini di crescita economica, ma anche come mezzo per raggiungere un’esistenza più soddisfacente dal punto di vista intellettuale, emotivo, morale e spirituale.

Tema sulla diversità come ricchezza

CONCETTO DI DIVERSITA' DAL PUNTO DI VISTA ANTROPOLOGICO E SOCIALE

DIVERSITA’ CULTURALE E  DIRITTI UMANI
Articolo 4 – I diritti umani come garanzie della diversità culturale
La difesa della diversità culturale è un imperativo etico, inseparabile dal rispetto per la dignità umana. Questo comporta un impegno a livello di diritti umani e di libertà fondamentali, in particolare dei diritti delle persone che appartengono a minoranze e quelli delle popolazioni indigene. Nessuno può appellarsi alla diversità culturale per violare i diritti umani garantiti dal diritto internazionale, né per limitarne la portata.

Articolo 5 – I diritti culturali come ambiente favorevole alla diversità culturale
I diritti culturali sono parte integrante dei diritti umani, che sono universali, indivisibili e interdipendenti. Lo sviluppo di una diversità creativa esige la piena realizzazione dei diritti culturali come definiti dall’Articolo 27 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo e dagli Articoli 13 e 15 della Convenzione Internazionale relativa ai diritti economici sociali e culturali. Ogni persona deve così potersi esprimere, creare e diffondere le sue opere nella lingua di sua scelta e in particolare nella propria lingua madre; ogni persona ha il diritto ad una educazione e ad una formazione di qualità che rispettino pienamente la sua identità culturale; ogni persona deve poter partecipare alla vita culturale di sua scelta ed esercitare le sue attività culturali nei limiti imposti dal rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali.