I Batteri - Tesina di Scienze/biologia gratis Studenti.it

I Batteri: Ricerca completa dettagliata sui batteri. Contiene Batteri, classificazioni,antibiotici, malattie esantematiche, uso batteri depurazione acque,batteri lattici uso alimenti, batteri patogeni, metodi di studio dei batteri, malattie endemiche paesi sottosviluppati (14 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da minocroppi

I batteri sono organismi procarioti unicellulari di dimensioni microscopiche caratterizzati dall’assenza di un nucleo morfologicamente definito. Insieme ai cianobatteri costituiscono il regno delle monere. Essi sono le forme di vita più semplici esistenti e possono essere statici o muoversi nell’ambiente circostante per mezzo di particolari appendici distribuite sulla superficie cellulare. Per conferire forma e rigidità alla cellula i batteri possiedono un rivestimento (parete batterica) che ricopre la membrana plasmatica; all’esterno di essa si trova spesso una sottile capsula composta da polisaccaridi. Il citoplasma ha caratteristiche analoghe a quello degli altri organismi viventi e lo stesso vale per le reazioni biochimiche. I batteri inoltre sono sprovvisti di un nucleo separato dal citoplasma per mezzo di membrana, e mancano anche di cromosomi morfologicamente identificabili: il cromosoma batterico è infatti un'unica molecola di DNA. Le famiglie di antibiotici sono molte: penicilline, cefalosporine, aminoglicosidi, tetracicline, macrolidi, chinoloni, glicopeptidi e altre nuove ne nasceranno ancora. Una prima distinzione riguarda lo spettro d'azione: si definiscono ad ampiospettro d'azione le classi attive contro diverse specie di batteri, le altre classi hanno, invece, azione selettiva su un ristretto numero di microrganismi. Indipendentemente dal bersaglio, i meccanismi con cui agiscono gli antibiotici sono sostanzialmente due: la distruzione della parete cellulare del batterio oppure l'intralcio con i suoi processi di duplicazione. Nel primo caso l'esito è la morte del batterio (attività battericida) che, privato del suo involucro, esplode. Nella seconda ipotesi, invece, muoiono solo i batteri che si trovano in fase di replicazione, gli altri sopravvivono in uno stato quiescente (attività batteriostatica), cioè meno aggressivo; sarà poi il sistema immunitario ad eliminarli definitivamente. Le Malattie Esantematiche sono malattie, molto provocate da infezioni batteriche, caratterizzate dalla comparsa di tipiche eruzioni diffuse sulla superficie della pelle. Compaiono più frequentemente nell’infanzia e vengono trasmesse prevalentemente per via aerea. Tra queste vanno ricordate: la scarlattina (di origine batterica), il morbillo, la rosolia e la varicella (di origine virale). Continua »

vedi tutti gli appunti di scienze-biologia »
Carica un appunto Home Appunti