Ideologia hacker: tesina di maturità

Appunto inviato da whitegladys Voto 7

Tesina di maturità sull'ideologia hacker, la criminalità informatica: definizione di hacker, hacking, la condivisione del sapere alla base del pensiero hacker (9 pagine formato doc)

IDEOLOGIA HACKER: TESINA DI MATURITA'

E-deologia Hacker. Gli hackers: uccideranno la rete o contribuiscono a farla evolvere?Le loro storie ci portano dentro il mondo dei ribelli digitali. Bisogna considerarli come una vera e propria criminalità o estremi difensori della democrazia?
“La rete è il palcoscenico in cui si svolgono le imprese degli hacker. Gli hacker hanno costruito Internet. Gli hacker hanno portato il sistema operativo Unix a quello che esso oggi è diventato. Gli hacker hanno dato l'avvio a Usenet e al lavoro per il World Wide Web.[...]C'è un altro gruppo di persone che ad alta voce si proclamano hacker, ma non lo sono. Queste sono persone che provano piacere a penetrare nei computer e a compiere azioni di phreaking al sistema telefonico. I veri hacker li chiamano 'cracker' e non vogliono avere nulla a che fare con loro. I veri hacker, per lo più, pensano che i cracker siano pigri, irresponsabili e non troppo svegli, e obiettano che essere capaci di violare la sicurezza informatica non ti fa hacker più di quanto essere in grado di scassinare macchine ti faccia diventare ingegnere meccanico... La differenza fondamentale è questa: gli hacker costruiscono le cose, i cracker le rompono".
[ E.S. Raymond, Come diventare un hacker ].

Tesina sul crimine informatico


TESINA MATURITA' SUGLI HACKER

Indice: Introduzione, Definizione di hacker, Hacking: generazioni a confronto, L'etica hacker: la condivisione del sapere alla base del pensiero hacker
Conclusioni. Introduzione: Usi ed abusi nel nome degli hacker. Da dove nasce e come si è evoluto un
fenomeno sociale e culturale che ha segnato in modo indelebile la storia della tecnologia ed il suo destino. L'enorme diffusione di Internet ha sconvolto ogni aspetto della nostra vita e termini come "autostrade informatiche", cyberpunk e hacker sono entrati a far parte del nostro linguaggio. Ma siamo davvero sicuri di sapere di che cosa parliamo quando commentiamo le storie dei  fuorilegge della frontiera elettronica che i mass-media ci hanno abituati a sentire?  

Gli hacker: chi sono e cosa fanno


TESINA HACKER

La paura nei confronti di un fenomeno che non si conosce, da sempre, è una reazione naturale e per superare questa difficoltà è necessario comprendere, avvicinarsi alla nuova realtà che si presenta. Se nessuno invece interviene, questo sentimento di paura diventa fonte di inquietudine e turbamento. Così, anche l'opinione pubblica dei nostri giorni è stata vittima di questo processo.

Anonymous - l'anonimato tra alienazione e identità di gruppo: Tesina maturità


TESINA DI MATURITA' SULLA CRIMINALITA' INFORMATICA

A questo proposito Kevin Mitnick, uno fra gli hacker più famosi conosciuti, ha affermato: “Quand'ero in prigione mi hanno messo in isolamento perché credevano che potessi lanciare dei missili fischiando dentro la cornetta di un telefono. E lo hanno persino detto al giudice durante un'udienza.” Sembra che la paura nei confronti di questi individui porti a fare delle congetture degne dei grandi classici della letteratura fantascientifica.
Mass media e istituzioni hanno "etichettato" (note: Cohen, S. 1972, Young 1971) gli hacker come gruppi socialmente devianti all’interno del più vasto apparato della cultura ufficiale; pericolosi poiché non si attengono alle norme e i valori legalmente accettati.